Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La più grande paura per un diabetico? Diventare cieco

di
Pubblicato il: 19-02-2013
Sanihelp.it - Diventare cieco: è questa la principale paura delle persone con diabete. È quanto emerge da un’indagine condotta su 2.407 malati: il 41% teme la cecità e il 34% le complicanze oculari.

Il diabete, se non controllato, nel lungo periodo può provocare danni specifici alla retina, mettendo a rischio la funzionalità visiva e determinando una patologia invalidante come l’edema maculare diabetico, una complicanza della retinopatia diabetica che rappresenta nei Paesi industrializzati la principale causa di cecità in età lavorativa.

Oggi i malati affetti da diminuzione visiva causata da edema maculare diabetico possono avvalersi della terapia con ranibizumab, che ha recentemente ottenuto la rimborsabilità a carico del Servizio Sanitario Nazionale anche per questa patologia.

Ranibizumab è oggi l’unico farmaco anti-VEGF (fattore di crescita vascolare endoteliale) approvato per tre indicazioni terapeutiche: degenerazione maculare neovascolare legata all’età, diminuzione visiva causata da edema maculare diabetico e da occlusione venosa retinica. 

Nell’edema maculare diabetico ranibizumab ha dimostrato un’efficacia superiore rispetto alla terapia standard con un’azione rapida e mantenuta nel trattamento a lungo termine. Lo studio clinico ne ha dimostrato la superiorità rispetto alla terapia laser, l’attuale terapia di riferimento: i malati trattati solo con ranibizumab hanno guadagnato a 12 mesi rispetto al basale in media 6,8 lettere, mentre quelli trattati con ranibizumab in associazione al laser hanno guadagnato rispetto al basale 6,4 lettere e quelli del gruppo trattato con il laser solo 0,9 lettere in media.

Nell’estensione a tre anni dello studio si è osservato che i pazienti trattati con ranibizumab hanno mantenuto l’acuità visiva guadagnata nel primo anno con una media di 3,7 iniezioni nel secondo anno e 2,7 iniezioni nel terzo anno.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa Novartis

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti