Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pelle giovane, tonica e senza rughe? Un'illusione!

di
Pubblicato il: 25-02-2013
Sanihelp.it - Sembra impossibile, ma nel Paese del sole le donne, che pensano di sapere tutto su fotoinvecchiamento, abitudini e stili di vita in difesa della pelle, sono disinformate e si autoingannano: l’età della pelle misurata scientificamente è nel 40% delle intervistate più elevata di quella percepita.

Lo rivela l’indagine di Boots Laboratories Serum7 Pelle d’Italia, condotta a ottobre 2012 a Milano, Padova, Roma e Napoli, con oltre 500 screening facciali svolti in farmacia dai cosmetologi AIDECO – Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia.

Secondo la ricerca, la maggior parte delle donne non è in grado di valutare le caratteristiche, i problemi, il reale invecchiamento della propria pelle, malgrado il diffuso desiderio di apparire non più vecchie della propria età anagrafica e, se possibile, più giovani.

L’indagine effettuata con il Visia Deluxe, uno strumento altamente tecnologico, conferma infatti che il 20% del campione ha un’età biologica della pelle uguale a quella anagrafica, il 40% inferiore ed esiste un 40% di donne con la pelle più vecchia della loro età!

La non conoscenza compare in modo eclatante da alcune illusioni comportamentali. Ne è esempio la sindrome della bambola di porcellana: il 55,4% delle donne intervistate sostiene di avere la pelle sensibile, quando possiede invece una pelle normale.

Se la maggior parte delle intervistate ritiene di saper gestire l’esposizione al sole, i dati svelano che il 35,5% dei soggetti si sottopone a un’esposizione intensa e che solo il 25,3% fa uso di protezione solare e il 60% sottovaluta i danni da fotoesposizione nella quotidianità.

Anche la detersione, pratica indispensabile, è spesso sottovalutata ed effettuata non correttamente. Il 43,6% dichiara di sentire la pelle che tira, classico indicatore dell’utilizzo di un prodotto non idoneo.

Crema e siero risultano essere i prodotti più gettonati, ma in modo diverso dalle attese. Dovrebbero infatti essere utilizzati in sinergia tra di loro, invece l’85,3% delle intervista dichiara di usare la crema e solo per il 42,2% il siero. Infine, quando viene chiesto se si pensa di trattare la pelle del viso correttamente, il 45,5% dice che potrebbe fare di più!

Un altro dato che emerge è il riserbo con cui la donna dichiara di sottoporsi ai trattamenti medico-estetici , tanto che solo il 4,6% dichiara di essersi sottoposta ai trattamenti con la tossina botulinica, percentuale che non corrisponde ai dati di cui AIDECO dispone…


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Indagine di Boots Laboratories Serum7 Pelle d’Italia (Astraricerche - Aideco)

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti