Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'esercizio fisico nella gestione del peso corporeo

di
Pubblicato il: 20-02-2013
Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Psychosomatic Research ha evidenziato come i pazienti gravemente obesi candidati alla chirurgia bariatrica hanno meno probabilità di soffrire di depressione e ansia se quotidianamente spendono del tempo per muoversi, rispetto a persone ugualmente candidate alla chirurgia bariatrica, ma del tutto sedentarie.

Gli autori dello studio sono rimasti profondamente stupiti dallo scoprire che per questi pazienti il rischio depressione si abbassa con soli 8 minuti di attività fisica quotidiana.
I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 850 adulti che dovevano sottoporsi ad un intervento di chirurgia bariatrica: ne hanno valutato la salute mentale e il livello di attività fisica nella settimana immediatamente precedente l’intervento.
Circa un terzo di questi pazienti ha evidenziato problemi di ansia e depressione, alcuni di loro hanno anche assunto farmaci o comunque ricevuto consulenza per queste problematiche.
Il rischio di ansia e depressione, però, si è ridotto drasticamente nei pazienti impegnati almeno in 8 minuti al giorno di attività fisica.

Degli 850 pazienti seguiti si è visto che anche quelli che non riescono a fare 8 minuti di attività fisica al giorno, ma fanno almeno 4750 passi al giorno (meno della metà di quelli raccomandati per un adulto sano) sono meno a rischio di ansia e depressione.
Forse questo studio è un po’ provocatorio, ma sottolinea un aspetto molto interessante: l’umore dei pazienti influenza sicuramente la riuscita dell’intervento di chirurgia bariatrica, migliore è l’umore migliore sarà la riuscita dell’intervento, quindi questo è un motivo in più per promuovere l’attività fisica in questi pazienti.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti