Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I bambini e la tv: quali legami con l'aggressività?

di
Pubblicato il: 19-02-2013
Sanihelp.it - Due diversi lavori pubblicati su Pediatrics indagano il rapporto tra le ore che i bambini trascorrono davanti alla televisione e lo sviluppo dall’aggressività.

Uno studio condotto su circa mille soggetti tra i 5 e i 15 anni rivela che per ogni ora di tv vista in tarda serata cresce del 30% il rischio di incorrere in guai giudiziari nella prima età adulta. Vedere la televisione è inoltre risultato legato a comportamenti antisociali e a tendenza all'aggressività. Lo studio, diretto da Bob Hancox, è il primo a dimostrare una correlazione tra visione della tv e certi comportamenti aggressivi e antisociali, indipendentemente da altri fattori che possono inficiare il dato.

Un altro studio di Dimitri Christakis della University of Washington sottolinea invece come sia importante sensibilizzare i genitori a seguire i propri figli che guardano la tv. I genitori dovrebbero scegliere per i propri ragazzi programmi didattici, capaci di stimolare l'empatia e insegnare l’importanza dell’aiuto del prossimo. È risultato che, in questo modo, in alcuni mesi i bambini risultano meno aggressivi dei coetanei che, a parità di ore davanti allo schermo, guardano ciò che desiderano. L'Accademia Americana di Pediatria raccomanda di evitare che i bambini guardino la tv più di due al giorno e comunque solo programmi adatti a loro. 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agenzia di stampa Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti