Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieta: il senso di colpa non aiuta a dimagrire

di
Pubblicato il: 04-03-2013
Sanihelp.it - Il senso di colpa avrebbe un ruolo importante nel positivo andamento della dieta e aumenterebbe le possibilità di fallimento sul lungo periodo.

A osservarlo, uno studio dell’olandese Utrecht University. Secondo la ricerca pubblicata sulla rivista Psychology & Health, non sarebbe importante solo mangiare in maniera più salutare per perdere i chili di troppo, ma anche avvicinarsi al cibo in maniera equilibrata e serena.

Sentirsi in colpa mentre si mangia indurrebbe a mangiare di più, preferendo cibi grassi. Una tendenza all'assunzione di un numero maggiore di calorie che aumenta se ci si fissa di star consumando un pasto calorico o un alimento "ingrassante" e se poi ci si sente in colpa. Questa condizione psicologica tenderà a far ingrassare, ostacolando il progetto-dieta.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agenzia di stampa Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti