Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale polifenoli/ maqui

Polifenoli e ipertensione

di
Pubblicato il: 08-03-2013
Sanihelp.it - L'ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei Paesi industrializzati. In Italia colpisce in media il 33% degli uomini e il 31% delle donne (dati SIIA – Società Italiana dell’Ipertensione arteriosa). Molto spesso chi è iperteso scopre di esserlo solo in occasione di una visita medica di controllo, ignorando la presenza della malattia anche per diversi anni. Studi recenti dimostrano che l’assunzione quotidiana di polifenoli consentirebbe di influenzare e agire in modo positivo sui valori pressori in soggetti adulti.

Lo studio correlato:
Cassidy A., O’Reilly E.J., Kay C., Sampson L., Franz M., Forman J., Curhan G., Rimm E.B.
Habitual intake of flavonoid subclasses and incident hypertension in adults.
Am J Clin Nutr 2011;93: 338-347

L’articolo sottolinea che mangiando una porzione di mirtilli, pari a circa 65 grammi, alla settimana, si può ridurre del 10 per cento il rischio di sviluppare ipertensione. In più precisi termini molecolari, questa quantità fornisce circa 4.000 unità ORAC come nel caso di un bicchiere di vino. I ricercatori hanno evidenziato che vi è una sottoclasse di polifenoli (che include le delfinidine) che pare essere responsabile dei maggiori effetti.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cassidy A., O’Reilly E.J., Kay C., Sampson L., Franz M., Forman J., Curhan G., Rimm E.B. Habitual intake of flavonoid subclasses and incident hypertension in adults. Am J Clin Nutr 2011;93: 338-347

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti