Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'insufficienza cardiaca allunga la vita

di
Pubblicato il: 28-07-2004

Grazie a farmaci efficaci e non solo, l'insufficienza cardiaca miete molte meno vittime che in passato: i numeri di una ricerca americana lo dimostrano con certezza, sopravvivere oggi è più facile.

Sanihelp.it - Negli ultimi vent’anni, l’incidenza di insufficienza cardiaca è rimasta stabile ma la sopravvivenza è notevolmente migliorata, anche se non in modo uniforme nei diversi gruppi demografici.

Sono questi gli ultimi risultati di una ricerca basata su una popolazione di 4.537 residenti della contea di Olmsted, nel Minnesota, ai quali era stata diagnosticata un’insufficienza cardiaca tra il 1979 e il 2000.

«In questo cospicuo gruppo non abbiamo osservato alcun incremento dell’incidenza di nuovi casi di insufficienza cardiaca rapportati alla popolazione», ha affermato la dottoressa Veronique Roger della Mayo Clinic di Rochester, Minnesota.

«L’insufficienza cardiaca è stata descritta come un’epidemia», ha spiegato la Roger, «e ogni volta che si utilizza la parola epidemia ci si chiede subito quali sono le cause, perché è maggiore il numero di ammalati o perché più persone sopravvivono e convivono con la malattia».

Secondo la ricercatrice, invece, «Non sembra che l’epidemia derivi da un incremento del numero di ammalati».

L’incidenza di insufficienza cardiaca tra uomini e donne coinvolti nello studio era rispettivamente di 378 e 289 casi su 100.000 soggetti e non si è modificata nel tempo.
Dopo una media di 4 anni le morti dovute a insufficienza cardiaca sono state 3.347: il tasso di mortalità degli uomini ha superato di un terzo quello delle donne, ma nell’insieme la sopravvivenza è migliorata nel tempo, dal 43% del quinquennio 1979-1984 al 52% tra il 1996 e il 2000.

In conclusione, ha affermato la Roger, «all’insufficienza cardiaca oggi si sopravvive di più. In questi anni sono stati immessi sul mercato alcuni farmaci molto efficaci per il trattamento dell’insufficienza cardiaca, e ovviamente questo ha comportato un incremento della sopravvivenza».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Journal of the American Medical Association

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti