Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Zanzare

Una tavoletta per sconfiggere le zanzare

di
Pubblicato il: 19-03-2013

Le zanzare sono insetti piuttosto fastidiosi sia per l'uomo che per i nostri amici a 4 zampe. Una tavoletta masticabile aiuta i nostri amici a scongiurare i loro attacchi.

Una tavoletta per sconfiggere le zanzare © Photos.com Sanihelp.it - Il parassita Dirofilaria immitis è responsabile della Filariosi cardio-polmonare (FCP) è una malattia grave che può colpire sia il cane che il gatto.

È provocata dalla presenza di vermi tondi (nematodi) lunghi circa 30 cm che si trovano nei vasi sanguini del polmone e, a volte, anche nel cuore. Se non viene curata, i sintomi diventano sempre più gravi, con tosse, difficoltà respiratoria, ed insufficienza cardiaca. Infatti, il cuore risente molto della presenza dei vermi all’interno dei vasi dei polmoni, e la sua funzionalità con il passare del tempo si compromette.

Nella maggior parte dei gatti infestati possono mancare dei chiari segni di malattia. Purtroppo, circa metà dei gatti infetti muore improvvisamente per una forte reazione allergica al parassita, senza avere dato nessun segno di infezione prima.

La Filariosi del cane e del gatto è in forte espansione in tutta Europa: in Italia, ha raggiunto zone del centro-sud un tempo indenni. All’origine della maggiore diffusione c’è l’aumento del numero delle zanzare.

La zanzara tigre (Aedes Albopictus) ha progressivamente colonizzato il nostro Paese contribuendo ad aumentare i rischi di trasmissione della Filariosi. Inoltre si è creata una specie di alleanza tra le zanzare tradizionali del nostro Paese (Culex pipiens) che agiscono di sera, e la zanzara tigre che agisce di giorno. Il risultato: il rischio di trasmissione della Filariosi non è soltanto un problema del crepuscolo, ma lo è per tutta la giornata.

La zanzara tigre resiste di più alle basse temperature: quindi il periodo di trasmissione si allunga sino all’autunno inoltrato. La ricerca ha evidenziato come, in un solo anno, si possano avere fino a 10 generazioni di zanzare tigre.

Le Filariosi pericolose per il cane sono due:
Filariosi Cardiopolmonare, può essere mortale, che fino a pochi anni fa endemica dalla Pianura Padana alla Toscana, comprese le fasce collinari e pedemontane, si è estesa al Sud raggiungendo Lazio, Abruzzo, Sardegna e Puglia.
Filariosi Sottocutanea che ormai è presente in tutta Italia.

L’arma vincente contro le Filariosi è la prevenzione con un modo sicuro ed efficace. I farmaci lattoni macrociclici (come per esempio l’ivermectina), somministrati una volta al mese per 9 mesi, assicurano la completa protezione dalla malattia attraverso l’eliminazione delle forme immature del parassita inoculate durante i 30 giorni precedenti.

Ma come si fa a somministrare il farmaco al cane? Tranquilli che la Merial, divisione salute animale di Sanofi, ha pensato proprio a tutto. Infatti ha appositamente creato una tavoletta masticabile a base di vera carne, in grado di prevenire sia la Filariosi Cardiopolmonare che la Filariosi Sottocutanea del cane, risulta essere molto appetibile e gradita al cane.

Basti pensare che il cane la considera un vero e proprio premio dato dal proprietario, al punto da divenire un appuntamento, piacevole ed indispensabile, per la salute dell’animale. Con la tavoletta si evitano anche i problemi connessi all’uso di compresse o iniezioni, che gli animali non sempre gradiscono.

Questo farmaco, a base di ivermectina, si caratterizza per una rapida eliminazione dall’organismo dell’animale (entro 72 ore dalla somministrazione), un vantaggio che ne accresce la sicurezza di impiego.

La Filariosi Cardiopolmonare, causata dallo stesso parassita del cane e trasmessa dai medesimi vettori della malattia (le zanzare) colpisce anche i gatti.

In questi animali la malattia si manifesta con modalità differenti e, per tanti aspetti, anche più gravi rispetto a quelle del cane.

Nel gatto la situazione è aggravata dall’assenza di una terapia adulticida specifica. La prevenzione, anche in questo caso con una formulazione masticabile a base di vera carne e molto appetibile, è l’arma fondamentale contro questa pericolosa patologia.

Cosa c’è di meglio di un trattamento gustoso e gradito al cane? Correte dal vostro veterinario a farvi prescrivere questo delizioso farmaco.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Merial, azienda del Gruppo Sanofi, leader a livello mondiale nella Salute Animale e Sanofi leader diversificato della salute a livello globale, ricerca, sviluppa e distribuisce soluzioni terapeutiche focalizzate sui bisogni dei pazienti.

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti