Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il tour di Barry Sears 2013

Sears vince nello sport. Dai VTrainer al calcio in Zona

di
Pubblicato il: 20-03-2013
Sears vince nello sport. Dai VTrainer al calcio in Zona © Redazione Sanihelp.it - Dopo il successo registrato a Pescara, San Benedetto del Tronto, a Verona e Parma, Barry Sears ha raggiunto Milano per incontrare, insieme con la dottoressa Daniela Morandi, i trainer della catena di centri fitness Virgin Active (che sono ben 22 in Italia), dove il metodo della Zona è di casa, praticato anche dai manager.

Nella sua sessione, come sempre, Sears ha portato delle novità: non ha infatti solo parlato di Zona ma ha anche illustrato i risultati delle sue ultime ricerche scientifiche, che sottolineano l'importante ruolo dei polifenoli nella dieta - in particolare le delfinidine, presenti soprattutto nel maqui - che, insieme agli omega-3 del pesce, sono indispensabili per garantire salute e benessere. Perché «l'attività fisica da sola non basta» ha spiegato il dottor Sears «Il 70% delle persone è geneticamente predisposto all'accumulo di peso e i geni non si possono cambiare. Possono invece essere influenzati attraverso l'alimentazione. Ecco che allora diventa indispensabile nutrirsi in modo bilanciato: che significa consumare a ogni pasto e spuntino carboidrati favorevoli (verdura e frutta), proteine magre (carni bianche e pesce) e grassi buoni (olio extravergine d’oliva) nelle giuste proporzioni».

Il ricercatore americano, conosciuto in tutto il mondo come Doctor Zone, dopo l’allenamento nutrizionale con i VTrainers è stato anche applaudito ospite radiofonico del programma Deejay Football Club, condotto da Ivan Zazzaroni e Fabio Caressa, per parlare della Zona nel calcio con molte domande dagli ascoltatori e un divertente sipario aperto sui numerosi calciatori e allenatori che si dicono in Zona. Sembra siano infatti numerosi i calciatori italiani che si sono dichiarati seguaci del metodo ideato da Barry Sears. Per citarne alcuni: Chiellini, Del Piero, Costacurta, Cannavaro, Materazzi, Denis German, Inzaghi e così via.

La nuova attenzione al food che fa bene gioca anche sulle panchine più importanti del mondo, e non da poco tempo: il primo allenatore a dichiararlo fu Carlo Ancellotti, poi anche più di recente Luigi Cagni e persino Antonio Conte, il tecnico della capolista Juventus, che non ha mai nascosto questa sua abitudine, considerata da molti uno stile di vita, che per l’allenatore dei bianconeri è così familiare da aver convinto il fratello, Daniele Conte, ad aprire il primo ristorante in Zona, a Torino.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti