Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dallo Zone Consultant di Milano aggiornamenti in Zona

di
Pubblicato il: 25-03-2013

Sanihelp.it - Il corso Zone Consultant di Milano, svoltosi domenica 17 marzo presso l’hotel Melia di via Masaccio, ha visto la partecipazione dei massimi esperti in materia di nutrizione e alimentazione antiossidante: Barry Sears, Enrico Arcelli, Giovanni Scapagnini, Juan Carlos Bertoglio, Gigliola Braga, Aronne Romano e Riccardo Pina. Oltre 250 le persone che hanno seguito con interesse l’evento fra medici, farmacisti, biologi e operatori del settore.

Barry Sears, biochimico americano e inventore della dieta Zona, ha presentato gli aggiornamenti più recenti della letteratura scientifica che confermano la validità di un’alimentazione bilanciata e dell’integrazione con omega-3 e polifenoli in termini di salute e benessere. «Gli uni e gli altri possiedono proprietà straordinarie, fra cui quelle antinfiammatorie e proprio per questo motivo, se assunti nelle corrette quantità, possono ampliare gli effetti favorevoli della Zona» ha spegato il professore. «Tra i polifenoli grande attenzione merita il maqui, una specie di mirtillo proveniente dal Cile - fonte ricchissima di delfinidine - con un’azione antiossidante cinque volte superiore a un mirtillo nostrano». Sears ha poi sottolineato l’influenza dell’alimentazione sulla trascrizione genetica, con particolare riferimento a un’altra novità scientifica: l’epigenetica. Essa si occupa dei meccanismi metabolici legati alla replicazione del DNA.
E per concludere, il professore ha spiegato come i batteri intestinali siano in grado di agire negativamente sull’infiammazione cellulare nel caso in cui si consumino troppi acidi grassi omega-6, contestualmente alla riduzione dell’assunzione di omega-3 e polifenoli.
 

Ad aprire i lavori del corso, oltre che a fare da moderatore è stato il professor Giovanni Scapagnini, professore associato di biochimica all’Università del Molise. Anch’egli, con una prospettiva scientifica ha parlato ha parlato dei polifenoli e del maqui, le molecole di origine vegetale così importanti per prevenire molte malattie e per mantenere l’organismo attivo anche in età avanzata, con particolare riferimento alle popolazioni longeve, come quelle dell’isola di Okinawa.

Grande interesse ha suscitato anche l’intervento del professor Juan Carlos Bertoglio, ricercatore dell’Università Austral del Cile di Valdivia, che ha diffuso i risultati positivi delle sue esperienze cliniche effettuate con estratti purificati e concentrati di maqui, sia sui ratti che sull’uomo, per valutare l’andamento della glicemia postprandiale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
EnerZona

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti