Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Livelli di vitamina D e outcomes sfavorevoli in gravidanza

di
Pubblicato il: 27-03-2013
Sanihelp.it - I livelli di vitamina D in gravidanza ne possono influenzare il decorso e possono ripercuotersi anche sul nascituro?
In proposito esistono pareri abbastanza diversi fra loro per questo un gruppo di ricercatori dell’università di Calgary hanno deciso di effettuare una revisione sistematica su 31 studi sul tema e una meta analisi sugli studi osservazionali.

Dall’analisi di tutti questi dati è emerso che bassi livelli di vitamina D durante la gravidanza si traducono in una maggiore probabilità di sviluppare diabete gestazionale, preeclampsia e di mettere al mondo un bambino con basso peso per l’età gestazionale.

La carenza di vitamina D è una situazione che in gravidanza è abbastanza comune fra le donne vegetariane, quelle che hanno una scarsa esposizione alla luce del sole e le donne di minoranze etniche dalla pelle scura.
Nonostante le evidenze resta l’esigenza di nuovi studi clinici che vadano a dimostrare cosa comporterebbe un’ottimizzazione dei livelli di vitamina D nelle donne che si mostrano carenti in gravidanza
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti