Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Correre fa (del) bene

di
Pubblicato il: 04-04-2013
Sanihelp.it - Domenica 7 aprile si correrà a Milano la maratona. Un evento molto atteso poiché il running rappresenta oggi uno degli sport più diffusi e amati, senza alcuna distinzione di sesso o di età. La corsa permette infatti, quando praticata con costanza e progressione dello sforzo, di migliorare la salute del sistema cardiocircolatorio, di mantenersi attivi e in forma. Non è semplicemente fatica, ma rappresenta anche un'ottima soluzione per eliminare lo stress e liberare la mente (produrre endorfine).

Ma non è tutto. Perché la corsa fa bene anche al cuore: sono infatti molti i runners che oggi corrono anche per solidarietà, per raccogliere fondi a favore di Onlus e/o associazioni benefiche, per manifestare contro la violenza o più semplicemente per divulgare la cultura sportiva.
Ecco dunque lo sport che fa bene a chi lo pratica, ma che aiuta anche a far del bene. Filosofia che sta decisamente animando la Milano City Marathon che domenica 7 si riempirà di un significato umanitario grazie alla partecipazione di migliaia di staffette che correranno per raccogliere fondi a favore delle oltre 150 Onlus iscritte alla gara. Per sostenere la causa di Medici con l’Africa Cuamm di Varese si presenteranno al via della Relay i quattro azzurri Stefano Baldini, Danilo Goffi, Vincenzo Modica e Giovanni Ruggiero (rispettivamente primo, secondo, terzo e settimo ai Campionati Europei di Budapest del 1998, di nuovo insieme per ricordare quel giorno).

Per l’Onlus Anpil - con lo scopo di raccogliere i fondi necessari al «progetto acqua» per i bambini dell’orfanotrofio di Mwene Dito, in Congo - correranno invece con le maglie Enervit gli olimpici Alessandro Fabian (decimo nel triathlon a Londra 2012), Daniele Molmenti (kayak, oro Londra 2012) e Cristian Zorzi (sci fondo 1 oro staffetta Torino 2006, 1 argento staffetta Salt Lake City 2002 e 1 bronzo sprint Salt Lake City 2002). Messo all’asta il quarto pettorale che doveva essere indossato da Clemente Russo (pugilato, argento individuale a Londra 2012, argento Pechino 2008), assente per problemi di salute. Ad aggiudicarselo sarà chi farà la promessa di offerta più alta a favore di Anpil (mandando una mail all’indirizzo: info@milanocitymarathon.it).

Sempre allo scopo di raccogliere fondi a favore dell’associazione Medici con l’Africa Cuamm di Varese, il maratoneta azzurro Danilo Goffi sfiderà in una partita di calcetto - insieme con i suoi Busto Garofolo Cops - la squadra di Radio Deejay capitanata dal trascinatore Nicola Savino. A scendere in campo con lui diverse voci note della stessa radio: Andrea & Michele, Alessandro Cattelan, Federico Russo, Paolo Noise, Fabio Alisei, Roofio, Mario Fargetta, Digei Angelo, Nikki, Mauro e Andrea, Claudio Lauretta.

La partita, organizzata con la collaborazione dell'USSVO 1906 (che dal 1933 si occupa di Cinque Mulini), si giocherà il giorno 12 aprile, a partire dalle ore 21, presso il PalaBorsani di Castellanza. I biglietti di ingresso (costo € 6 cad.) potranno essere acquistati direttamente al PalaBorsani oppure prenotati e/o acquistati fin da subito presso la Palestra Club 24 Gym di Busto Garolfo (tel. 0331 537 430). Per ulteriori informazioni: info@ciquemulini.org 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ufficio stampa CinqueMulini

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti