Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Attenzione alla carenza di ferro nei neonati

di
Pubblicato il: 22-04-2013
Sanihelp.it - Tutti gli studi scientifici a disposizione sottolineano l’importanza dell’allattamento esclusivo al seno durante i primi 6 mesi di vita del neonato: a partire dal sesto mese è buona abitudine iniziare lo svezzamento anche per evitare carenze di ferro poiché il latte materno non è molto ricco.

Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Pediatrics ha sottolineato come il prolungarsi dell’allattamento al seno oltre i 6 mesi possa essere un motivo di carenza di ferro per il bambino in piena fase di crescita.
Nello studio in questione sono stati analizzati i dati relativi a circa 1650 bambini di età compresa fra 1 e 6 anni di cui sono stati valutati attentamente i dati relativi alla sideremia.
Secondo questo studio per ogni mese di allattamento al seno in più dopo i 6 mesi corrisponde ad una deplezione di ferro rispetto al normale del 5%.

Quando si inizia lo svezzamento, in ogni caso, dovrebbero essere i pediatri a raccomandare ai genitori di includere regolarmente nella dieta dei loro bambini alimenti molto ricchi di ferro come la carne magra di manzo, agnello e anatra, ostriche, gamberi, vongole, sarde, fagioli, piselli, lenticchie e spinaci.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti