Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pochi carboidrati, molti dubbi

di
Pubblicato il: 09-09-2004

Le diete che promettono forti perdite di peso eliminando i carboidrati sono sicure solo nel breve periodo: per dimagrimenti più duraturi offrono pochi vantaggi, e i fattori di rischio sono ancora in fase di studio

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet, sugli effetti a lungo termine delle diete con basso apporto di carboidrati rimangono troppi interrogativi irrisolti perché i medici possano consigliarle ai propri pazienti.

«I pazienti che vogliono provare questo tipo di dieta», scrivono il dottor Arne Astrup e i suoi collaboratori della RVA University di Copenhagen, «devono sapere che la perdita di peso, se ottenuta, è sicura solo a breve termine, cioè fino a sei mesi».

I ricercatori hanno esaminato diversi studi condotti sulle diete a basso contenuto di carboidrati, e soltanto tre di questi studi hanno valutato diete durate oltre 90 giorni. Dopo sei mesi con una dieta a basso apporto di carboidrati la perdita di peso era maggiore che non con diete a minore contenuto calorico, ma nei due soli studi durati 12 mesi non era stata evidenziata alcuna differenza tra i due tipi di dieta.

Il gruppo di ricerca di Astrup sottolinea la necessità di disporre di studi di durata sufficiente a valutare gli effetti della dieta su alcuni fattori di rischio per infarto e ictus, quali i livelli di colesterolo.

Servono maggiori informazioni sul contenuto di fibra e di micronutrienti, sugli effetti sulla funzionalità renale e ossea, sulla correttezza nutrizionale, sul rispetto della dieta, sulla qualità di vita e sul rischio di tumore.

Fino ad allora l’evidenza scientifica prevalente è che per chi vuole perdere peso e mantenere i risultati, la migliore raccomandazione è quella di modificare la propria alimentazione in modo definitivo assumendo meno calorie e grassi e praticando un’attività fisica.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti