Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sbalzi di temperatura: attenzione agli anziani cardiopatici

di
Pubblicato il: 29-05-2013
Sanihelp.it - Il clima degli ultimi mesi ha messo a dura prova la pazienza di molti italiani, gli sbalzi dal caldo al freddo però possono essere pericolosi, soprattutto per i soggetti cardiopatici.

L’abbassamento delle temperature può provocare, in chi è già sofferente, un dolore al torace persistente come se fosse un colpo al cuore; un battito irregolare può anche scatenare la mancanza di respiro. Il professor Francesco Romeo, direttore della Cardiologia dell'Università di Roma Tor Vergata, spiega: «Il passaggio repentino, come sta accadendo in questi giorni, da un clima caldo a temperature più basse può provocare una sensazione di sconforto nel petto, con un dolore oppressorio che non deve essere sottovalutato nelle persone anziane con una condizione cronica di patologie coronariche. I soggetti con problemi coronarici devono stare attenti e non scoprirsi quando il clima è ancora incerto, perché il freddo pungente può diventare pericoloso determinando una vasocostrizione che può favorire in casi particolari anche infarti e ictus. A rischio in Italia c'è qualche milione di persone, ma anche chi soffre di malattie respiratorie e ipertensione deve evitare comportamenti che possono esporre l'organismo a forti sbalzi termici; altrimenti le patologie curate d'inverno possono improvvisamente riacutizzarsi d'estate. In queste giornate così strane da un punto di vista meteorologico gli anziani devono evitare di indossare capi troppi leggeri, devono invece coprirsi bene se necessario. Magari, seguire anche le previsioni meteo per verificare eventuali abbassamenti di temperature e uscire di casa già preparati».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti