Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prodotti diversi in base al tipo di pelle

L'idratazione? Su misura

di
Pubblicato il: 11-06-2013

Oggi ogni pelle ha il suo prodotto idratante. La cosmesi punta tutto sulla texture, per assicurare, oltre all'efficacia, il massimo comfort. Crema, balsamo, sorbetto o emulsione: quale fa per te?

L'idratazione? Su misura © Photos.com Sanihelp.it - È iniziata una nuova era di idratanti per il viso. Non più un unico prodotto che va bene per tutte, ma principi attivi specifici e texture su misura, che si adattano alle peculiarità e alle esigenze dei vari tipi di pelle.

Oggi l’idratazione è prima di tutto un piacere: deve essere un gesto fresco, leggero, piacevole. Deve accarezzare la pelle, coccolarla, lenire il fastidio della disidratazione con delicatezza. È anche un’esperienza sensoriale: un colore gradevole, un buon profumo, piacevolezza nell’applicazione, rapidità di assorbimento non sono più valori aggiunti, ma necessari.

Per le pelli normali, che non devono affrontare evidenti inestetismi ma solo mantenere in equilibrio la loro quota d’acqua, per non incorrere in fenomeni di disidratazione che preludono all’invecchiamento, l’ideale è la crema leggera, a base di ingredienti ad attività ammorbidente, come il loto blu, idratante, come l’acido ialuronico, antiossidante, come la vitamina C.

Le pelli secche hanno bisogno di nutrimento e comfort, senza appesantire. Devono optare per formulazioni molto ricche, come i balsami, con un leggero contenuto di grassi, che servono a proteggere la pelle dagli attacchi degli agenti esterni. Per ricreare un’efficace barriera protettiva che impedisca l’eccessiva perdita di acqua, serve un pool di attivi ad alto potere nutriente, come olio di camelia, olio di Argan, burro di karité, vitamina E e acidi grassi polinsaturi. 
Freschezza ed equilibrio sono le parole d’ordine per le pelli miste o grasse. Cosa c’è di meglio di una crema-sorbetto o di un'acqua-gel? Leggeri, delicati, privi di oli e sostanze grasse, producono una sensazione tangibile di idratazione ridensificante, senza effetti astringenti e senza risultare grassi o appiccicosi al tatto. Grazie alla presenza di attivi come il tè verde, uniscono all’azione idratante (eh sì, anche la pelle grassa ne ha bisogno!), quella riequilibrante e purificante, necessarie per contrastare l’eccesso di sebo e l’aspetto unto della pelle.

Alle pelli più sensibili sono dedicate le emulsioni. L’emulsione fluida è una formulazione trasversale, adatta a tutti i tipi di pelle. Infatti è una delle forme cosmetiche più utilizzate, perché dall’elevato potere sensoriale. Le emulsioni idranti per le pelli delicate sono arricchite di sostanze protettive e lenitive, come la calendula e l’aloe vera, che riducono la secchezza e la sensazione di pelle che tira, ed emollienti, come il burro di karité, l’olio di mandorle dolci e il miele.

E l’applicazione? Non va trascurata. Al mattino, per un rituale energizzante, applicare il prodotto sul viso e sul collo con un movimento delicato in direzione ascendente. Con la punta delle dita, picchiettare delicatamente, ma in modo dinamico, tutto il viso, per aumentare l’effetto rigenerante.

Alla sera, l’idratazione è un momento defatigante e rilassante. Applicare il prodotto sul viso e sul collo con un movimento delicato in direzione ascendente. Appoggiare i pollici sulle tempie e gli anulari fra le sopracciglia ed esercitare una pressione rilassante. Inspirare ed espirare profondamente per assaporare i benefici ottenuti. 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cartelle stampa prodotti

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti