Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il capo è prepotente? Dagli un fiore!

di
Pubblicato il: 16-09-2004

Per rabbonire un capo arrogante o placare animi bollenti basta un fiore: è Vine, uno dei 38 fiori di Bach, che cura le personalità prevaricatrici e stressate.

Sanihelp.it - Il medico e filosofo gallese Edward Bach ha ricavato dal fiore verde e profumato della vite uno dei suoi 38 rimedi curativi, chiamato Vine.  
 
Secondo la floriterapia di Bach, che agisce a livello mentale ed emotivo, aiutando a mitigare sentimenti negativi e a equilibrare l'energia del corpo, l’essenza Vine attenua la tendenza all'ambizione eccessiva e all'autoritarismo.  
 
Vine è utile a chi tende a dominare sugli altri e vive in una condizione di stress continuo, con la paura ossessiva di essere scavalcato.  
Questo tipo di persone è abituato a vincere, pensa di avere sempre ragione e impone agli altri le proprie soluzioni. Si nega sentimenti e bisogni affettivi e, se rinuncia al potere e alla leadership, vive una frustrazione profonda. 
 
Un simile soggetto ha in genere una statura alta e un torace molto sviluppato, soffre di affaticamento, inappetenza, insonnia, cefalea, tosse stizzosa, problemi gastrointestinali, colon irritabile.  
 
Vine interviene sugli effetti psico-fisici di questa attitudine dittatoriale:  

Il rimedio si rivela utile anche nelle manifestazioni correlate alla rigidità mentale dell'aterosclerosi.  

Vine aiuta a fare un passo indietro e a lasciare esprimere agli altri il proprio punto di vista, incoraggiando così il sentimento di uguaglianza e la capacità di confronto. 
 
Vine insegna a farsi conoscere e rispettare per le proprie doti naturali, senza ricorrere alla prepotenza e all'autoritarismo. Vine invita cioè a razionalizzare i problemi, esortando a dare consigli piuttosto che a imporre la propria volontà.  
 
Il leader dispotico impara in questo modo a esercitare il potere in modo equanime, equilibrato e sereno.  
In più, Vine promuove un rilassamento delle tensioni fisiche e mentali.  
 
Ecco dunque la nuova mentalità diffusa da Vine: 
 
  • io percepisco e rispetto le idee altrui  

     
  • io comando ma con l'aiuto degli altri

     
  • io aiuto gli altri a sviluppare le proprie idee

     
  • io delego perché ho fiducia negli altri.

     
Vanno assunte, come tutti i fiori di Bach, da due a quattro gocce direttamente sotto la lingua, da due a quattro volte al giorno. 
 
La terapia a base di Vine deve inoltre essere affiancata a un lavoro di rieducazione della propria capacità relazionale. Si consiglia dunque di:  
 
  • lavorare in gruppo esercitandosi a essere "uno dei tanti"

     
  • studiare la fine miserevole dei dittatori nella storia

     
  • praticare sport di squadra.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.floriterapia.com

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti