Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'importanza dei 150 minuti di attività fisica settimanale

di
Pubblicato il: 24-06-2013
Sanihelp.it - Non ci sono impegni o scuse da accampare: per mantenersi in buona salute bisognerebbe cercare di svolgere almeno 150 minuti di attività fisica ogni settimana non importa se l'esercizio viene diluito nell'arco della settimana o concentrato in pochi giorni; è questo il risultato di uno studio condotto presso la Queen’s University e pubblicato sulla rivista Applied Physiology and Metabolism.

Gli studiosi sono arrivati a queste conclusioni dopo aver seguito circa 2324 adulti canadesi e aver monitorato la quantità di attività fisica svolta: gli studiosi sono partiti dal presupposto che svolgere almeno 150 minuti di attività fisica settimanale riduce il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, obesità e patologie cardiovascolari.

Dallo studio è emerso che il rischio di sviluppare tali patologie era lo stesso sia per le persone che svolgevano regolarmente 20-25 minuti di attività fisica ogni giorno sia per le persone che a causa dei propri impegni o del lavoro, concentravano l'attività fisica nel solo fine settimana.
L'importante, dunque, è fare sport anche se in maniera non costante durante la settimana, ma basta arrivare in una settimana ad accumulare i fatidici 150 minuti di attività sportiva. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1.42 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti