Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Capelli: il ritorno dei tagli corti e delle frangette

di
Pubblicato il: 31-07-2013
Sanihelp.it - Sì ai tagli corti e alle frange, ma rivisitati e rivisti in chiave moderna. Ecco le tendenze capelli della prossima stagione, per Sam Villa, International Artistic Director di Redken.

«Vedo un grande ritorno dei tagli corti, ma caratterizzati da movimenti naturali, volumi e differenti lunghezze sovrapposte - dice Sam - In pratica,  il trend è dare movimenti diversi alle varie parti: per esempio, sul davanti e sulla fronte il taglio può essere più corto, con i capelli portati indietro a scoprire il viso, mentre sulla parte posteriore si vedranno diverse lunghezze (un po’ come accade per gli abiti, negli abbinamenti di gonne molto corte davanti e più lunghe dietro).

Sui tagli medi, sarà di grande attualità puntare su un effetto lucido-bagnato sul davanti e sulla testa, con le lunghezze posteriori lasciate più naturali. La parola d’ordine è senza dubbio texture, dunque il capello deve essere accuratamente trattato, l’uso dei prodotti di styling, sia di costruzione, che di definizione, è un must irrinunciabile.

Mousse leggere per costruire, ma anche fluidi per dare controllo e brillantezza e soprattutto un grande ritorno degli spray e delle lacche per l’ultima definizione. Fondamentale è la piega, oggi le donne in America frequentano il salone molto spesso, quasi una volta a settimana, anche solo per mettere a posto la forma dei capelli».

In Italia però le donne hanno abbassato la frequenza delle loro visite in salone: può dare qualche consiglio per mantenere più a lungo l’acconciatura fatta in salone?«Usare dei prodotti di styling per creare una nuova acconciatura, dopo la piega fatta in salone: per esempio se i capelli sono medi o corti, si può applicare del gel sulla parte frontale, spostandoli indietro, e abbinare un finish che doni lucentezza al resto della capigliatura». 

Crede nel ritorno della frangia? «Assolutamente sì. La frangia torna protagonista, ma viene interpretata a seconda del viso e della personalità della donna che la indossa. Dunque una frangia più squadrata su un viso lungo, asimmetrica o arrotondata su un viso più squadrato. Per esempio quella di Michelle Obama la considero assolutamente indovinata, perché le dona freschezza e più morbidezza al viso».

Infine, chi è un’icona di stile in termini di hairstyling? «Senza dubbio Charlize Theron: il suo taglio cortissimo è richiestissimo. E poi Anne Hathaway, con il taglio corto è riuscita, se possibile, ad aggiungere personalità al suo stile». 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redken

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti