Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alimentazione

Michelle Obama sceglie l'hip hop contro l'obesità

di
Pubblicato il: 27-08-2013

Continua la campagna contro il sovrappeso e per l'alimentazione sana della First Lady americana: ora promuove un disco rap che inneggia a un'America più sana.

Michelle Obama sceglie l'hip hop contro l'obesità © Web Sanihelp.it - Già durante il primo mandato del marito, Michelle Obama aveva mostrato di tenere particolarmente alla salute dei giovani statunitensi, a rischio obesità, tanto da promuovere la campagna Let’s move, ovvero Muoviamoci, contro la sedentarietà e scendendo per prima in campo giocando a calcio per dare il buon esempio.
 
Dopo lo sport, ora la signora Obama sceglie la musica per sensibilizzare i giovani a uno stile di vita sano. Proprio per raccogliere fondi utili sempre alla medesima campagna anti-obesità, è stato realizzato il singolo Songs for Healthier America, tradotto canzoni per un’America più sana: una raccolta di 19 pezzi in uscita il 10 settembre.Michelle non canta, ma appare nei videoclip delle canzoni insieme a grandi nomi del rap e dell’hip hop come Jordin Sparks, Ashanti, Run DMC, Doug E. Fresh e Monifah.  La musica come veicolo per messaggi sull’alimentazione sana e contro il junk food: tra le canzoni U R What You Eat, sei quello che mangi, e Veggie Luv, amore per le verdure. Dall’album saranno prodotti dieci video clip che assieme al disco saranno distribuiti nelle scuole prima di New York e poi delle altre grandi città d’America.
 
Intanto l’attività di Michelle sembra cominciare a dare qualche timido frutto: uno studio dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta ha rivelato che per la prima volta c’è una piccola inversione di tendenza in 19 stati dell’Unione, con un calo dei bambini americani di famiglie a basso reddito obesi: Florida, Georgia, Missouri, New Jersey e South Dakota hanno addirittura fatto registra un calo di obesi superiore all’1%, mentre bocciati Colorado, Pennsylvania e Tennessee, dove i bambini che hanno problemi di obesità sono ancora aumentati. C’è ancora da fare.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti