Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Calvizie: in arrivo la cura con il drill microchirurgico

di
Pubblicato il: 22-01-2002

Sulle piccole così come sulle grandi aree glabre del cuoio capelluto, in alternativa al laser, é possibile intervenire con risultati eccellenti con una tecnica innovativa: il drill microchirurgico (trilix).

Sanihelp.it - Il drill, consente numerosi vantaggi: risultati di qualità, incisioni dello spessore del cuoio capelluto e quindi non visibili, minore manipolazione dei bulbi e quindi elevatissima probabilità di sopravvivenza, post-operatorio poco impegnativo, rapida ricrescita dei capelli.

I bulbi da trapiantare vengono prelevati singolarmente dall'area donatrice senza ricorrere all'escissione del cuoio capelluto ed inseriti, sempre con il trilix, direttamente nella nuova sede senza necessità di ricorrere a suture o adesivi cutanei.

L'utilizzo del drill microchirurgico offre inoltre il vantaggio di poter intervenire lungo l'attaccatura dei capelli, stabilendo la naturale inclinazione che la crescita della chioma dovrà avere. Al termine della seduta (la cui durata varia dalle 2 alle 3 ore), si saranno trapiantati fino a 2.000 elementi: un numero sorprendente, più che sufficiente nella maggioranza dei casi per un totale reinfoltimento del cuoio capelluto.

Per poter ammirare la crescita dei "nuovi" capelli occorrerà aspettare un paio di mesi: nessun'altra tecnica chirurgica consente risultati così rapidi ed ottimali sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.

La tecnica è utile anche per rinfoltire le sopracciglia, indicato nei casi in cui queste risultano rade dopo anni di traumi causati dallo strappo della pinzetta oppure a causa di un'alopecia aerata, che interessa anche questa zona.

I bulbi da trapiantare vengono prelevati anche in questo caso dalla nuca ed i risultati sono di qualità e personalizzati secondo le caratteristiche del volto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti