Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Menopausa

Sesso migliore con l'ipnosi?

di
Pubblicato il: 10-09-2013

L'ipnosi viene in aiuto delle donne alle prese con i fastidi della menopausa: rilassa e migliora il piacere sessuale. Scientificamente provato.

Sesso migliore con l'ipnosi? © Photos.com Sanihelp.it - La menopausa porta con sé spesso disturbi e disagi di vario tipo, conseguenza del calo di ormoni estrogeni cui va incontro l’organismo femminile, come vampate di calore, ansia, irritabilità, insonnia e secchezza delle mucose, soprattutto a livello vaginale, che contribuisce a ridurre il piacere sessuale. Tradizionalmente contro questi sintomi si può ricorrere, su indicazione e prescrizione ginecologica, a una terapia ormonale sostitutiva, che però non è priva di rischi. Limitatamente al solo discorso sessuale, inoltre, possono essere utili lubrificanti specifici.
 
Ma adesso sembra esserci un’arma in più, l’ipnosi. A sostenerlo una ricerca americana condotta su 187 donne in menopausa dai terapisti della Baylor univeristy, in Texas, e presentata recentemente al congresso della American psychological association

 Il campione di donne è stato diviso in due gruppi: le componenti del primo si sono sottoposte a cinque sedute settimanali di ipnosi, mentre quelle del secondo no. Tutte le partecipanti sono poi state sottoposte a dei questionari che misuravano il livello di confort, soddisfazione e piacere sessuali.
 
Parliamo di ipnosi terapeutica, una tecnica, condotta da personale sanitario formato in modo specifico, che serve a entrare in uno stato di coscienza  modificato, paragonabile a quello che si attraversa quando si passa dalla veglia al sonno. Insomma, niente pendolini, ma uno stato di profondo rilassamento.
 
Stando ai risultati della ricerca, le donne sottoposte alla terapia ipnotica, effettuata da terapisti clinici qualificati, avrebbero risolto i fastidi associati alla menopausa che rendevano difficoltosa la vita sessuale e ritrovato appagamento e piacere. «Gli effetti della terapia sono sovrapponibili a quelli delle terapie ormonali sostitutive che però sono correlate col rischio di cancro e di malattie cardiache» sostengono i ricercatori.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti