Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Condominio

In condominio anche il cane deve pagare

di
Pubblicato il: 10-09-2013

Dopo la recente riforma del condominio dove non si può vietare di possedere o detenere animali domestici in casa, ecco che arrivano le spese condominiali anche per cani.

In condominio anche il cane deve pagare © Photos.com Sanihelp.it - Non molto tempo fa e precisamente il 18 giugno 2013 è entrata in vigore la legge n. 220/2012 approvata in Parlamento che introduceva un principio fondamentale: «Le norme dei regolamenti condominiali non possono vietare di possedere o detenere animali domestici in casa».

Ecco come molti hanno potuto finalmente coronare liberamente il loro sogno di tenere un animale fra le mura domestiche.

A San Martino in Rio, alle porte di Reggio Emilia è successo un fatto veramente incredibile. Alla riunione condominiale alla proprietaria, Patrizia Amaduzzi, di uno splendido meticcio di nome Roan, adottato in canile nel 2010, si è visti recapitare le richieste di pagamento delle quote condominiali sia per loro che per l’amico a 4 zampe.

Per il pagamento mensile dell’acqua dovranno pagare 30 € a testa lei e il compagno , titolari di un alloggio delle case popolari in Piazza dell’Acqua, e 15 € li dovranno pagare per il cane in quanto deve essere considerato un inquilino se non proprio a tutti gli effetti, almeno al 50%. Il totale dovranno pagare 75 € al mese.

A darne notizia è Lorenzo Croce, presidente dell’associazione AIDAA, in seguito ad una richiesta di aiuto pervenuta ai suoi uffici ed ha così commentato la notizia: «Ne ho sentite davvero di tutti i colori in questi anni di lavoro con l’AIDAA, ma questa segnalazione mi ha veramente sbalordito. Mi auguro vivamente che si sia trattato di una semplice battuta, anche perché se questi signori dovessero richiedere il pagamento di un supplemento di quote condominiali per la presenza del cane non esiteremmo un secondo a portarli davanti al giudice.Mi piacerebbe inoltre seriamente sapere se l’eventuale cartella di pagamento si prevede intestata direttamente al cane oppure no. A questo punto, avrebbe anche diritto di voto alle assemblee condominiali? Con un abbaio? A parte tutto spero che l’ente delle case popolari intervenga subito a mettere fine a questa ridicola barzelletta».

Ma non è finita qui. I condomini vorrebbero che la signora usasse degli appositi tappetini ogni qualvolta il cane sale in ascensore al fine di non lasciare peli e segni delle zampe del cane in ascensore.

Cosa ne pensate di queste richieste?
 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AIDAA, Associazione Italiana Animali ed Ambiente

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti