Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In Europa il 50% dei casi di cecità è evitabile

di
Pubblicato il: 23-09-2013
Sanihelp.it - Si stima che i costi economici della cecità in Italia superino annualmente i due miliardi di euro. Questo è solo uno dei dati emersi da uno studio condotto dal Forum europeo contro la cecità (EFAB), che analizza l'impatto e gli oneri economici sul sistema sanitario e sulla società italiana della cecità e delle quattro principali patologie oculari, ossia cataratta, retinopatia diabetica, glaucoma e maculopatia senile essudativa (AMD umida).

Lo studio afferma che la gestione e il trattamento proattivi di queste patologie possono prevenire la perdita della vista. In Italia, con gli interventi di prevenzione, si risparmierebbero fino a 1,2 miliardi di euro l’anno.

Utilizzando le opzioni appropriate di diagnosi precoce, prevenzione e trattamento, come lo screening per la retinopatia diabetica e il glaucoma seguito da trattamento appropriato, e i farmaci anti-VEGF per l'AMD umida, gli oneri di queste patologie oculari e della cecità possono essere enormemente ridotti, sia per i pazienti che per chi presta assistenza e per la società.

In Europa il 50% dei casi di cecità è evitabile e la prevenzione è riconosciuta come l'intervento sanitario più efficace dal punto di vista economico. EFAB ritiene che gli oneri della cecità prevenibile potrebbero essere ridotti aumentando la consapevolezza dei pazienti e dei professionisti sanitari sulla cecità prevenibile e le modalità per mantenere una buona vista, e promuovendo la diffusione di screening, diagnosi precoce, cura e trattamento adeguati, come dimostrano i risultati di questo report.

Lo studio stima che in Italia vi siano 218.513 non vedenti, secondo la definizione dell'OMS, e moltissime persone affette da cataratta (4.018.527), retinopatia diabetica (419.246), glaucoma (984.223) o AMD umida (545.184); con l'invecchiamento della popolazione italiana l'impatto della perdita della vista crescerà notevolmente in futuro.

Oltre al considerevole peso economico sulla società, la cecità impone anche limitazioni fisiche, sociali, finanziarie e di qualità della vita alle persone direttamente interessate, ai loro assistenti, alle loro famiglie e ai loro amici.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Forum europeo contro la cecitÓ (EFAB)

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti