Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La mia voce

Testa-collo: un'app per la comunicazione assistita

di
Pubblicato il: 01-10-2013

Si chiama La mia voce la nuova applicazione assistita per tablet e smartphone pensata ad hoc per i pazienti colpiti da tumore della testa e del collo.

Testa-collo: un'app per la comunicazione assistita © Photos.com Sanihelp.it - La maggior parte delle persone è abituata a comunicare idee, emozioni, pensieri e bisogni attraverso la voce; non poter parlare può provocare frustrazione e senso di isolamento: le persone affette da tumore della testa e del collo possono andare incontro a questi problemi, con gravi conseguenze a livello psicologico e relazionale.
 
Proprio per loro però è stata pensata e realizzata La mia voce, la prima applicazione al mondo di comunicazione assistita per tablet e smartphone. L’app presentata da Merck Serono S.p.A è gratuita e può essere scaricata dagli store Apple e Android. La mia voce, attraverso diversi strumenti di comunicazione assistita, può supportare i pazienti nell’esprimere con estrema facilità le proprie necessità, emozioni ed eventuali difficoltà nella vita di tutti i giorni.
 
«La mia voce è uno strumento efficace per i pazienti con tumori della testa o del collo, in grado di aiutarli in ogni situazione della loro vita: in un momento difficile, in una scelta delicata, quando è forte il bisogno di essere ascoltati o semplicemente per relazionarsi con i propri cari», ha spiegato la dottoressa Lisa Licitra, Responsabile Struttura Semplice Dipartimentale Oncologia Medica Tumori Testa & Collo, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e coofondatrice dell’European Head & Neck Society (EHNS).

«Da oggi – ha aggiunto il dottor Maurizio Magnani, Presidente delle Associazioni di pazienti FIALPO (Federazione Italiana delle Associazioni di Laringectomizzati e Pazienti Oncologici) e AILAR (Associazione Italiana Laringectomizzati) - la tecnologia è al fianco dei numerosi malati e alle loro famiglie, per dare loro conforto, speranza, sostegno morale, psicologico e voglia di vivere. Allo stesso tempo è un validissimo strumento per i medici, poiché aiuta a comprendere meglio le esigenze del paziente colpito da questo tipo di tumore».
 
Questa iniziativa ha ricevuto il patrocinio delle più autorevoli associazioni di pazienti e di strutture ed organizzazioni specializzate: l’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC), l’Istituto Tumori di Milano (INT), la Federazione Italiana delle Associazioni di Laringectomizzati e Pazienti Oncologici (FIALPO), l’Associazione Italiana Laringectomizzati (AILAR) e l’Associazione Oncologica Italiana (AOI Onlus).
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa Merck Serono

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti