Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Viagra generico: è boom di consumi

di
Pubblicato il: 15-10-2013
Sanihelp.it - La disfunzione erettile è una condizione che comporta l'incapacità di ottenere o mantenere un'erezione soddisfacente per la durata del rapporto sessuale. Questa problematica può essere causata da fattori di origine organica o relazionale, ed essere quindi collegata ad un deficit fisico o ad un disagio psicologico.
 
L’invecchiamento e la relativa diminuzione di attività dei tessuti del corpo cavernoso, aumentano l’incidenza della problematica tra gli uomini adulti, anche se i giovani non ne sono affatto immuni.
 
Infatti, se in manifestazioni occasionali può essere considerata come un riflesso di problemi fisici o emotivi momentanei, qualora diventi un problema frequente, la disfunzione erettile può essere considerata come un importante campanello d’allarme nella progressione di patologie cardiovascolari causate da aterosclerosi, cioè dalla riduzione del diametro e dall’indurimento delle arterie che riducono l’afflusso sanguigno.
 
Il trattamento e la cura della disfunzione erettile prevede soluzioni che dipendono dalle cause del disturbo e che si basano prima di tutto su un cambiamento radicale dello stile di vita: una dieta ricca di grassi, l’assunzione smodata di alcol, la sedentarietà ed il fumo, risultano dannosi non solo per la salute cardiovascolare ma anche per quella sessuale.
 
Per favorire una normale attività sessuale dell’individuo, solitamente il trattamento di questa problematica prevede una terapia farmacologica basata sull’assunzione degli inibitori delle fosfodiesterasi di tipo 5, farmaci che inducono il rilassamento dei corpi cavernosi del pene, facilitando l'afflusso di sangue e quindi l'erezione: tra questi troviamo il sildenafil, il cui nome commerciale più diffuso rimane tutt’oggi Viagra.
 
Si calcola che il mercato dei farmaci impiegati per la cura della disfunzione erettile valga 5,5 miliardi di dollari a livello mondiale e che l’Italia rappresenti il secondo mercato continentale dopo il Regno Unito e prima della Germania.
 
Non stupisce quindi che a soli due mesi dal lancio, la versione generica del sildenafil abbia conquistato una fetta di mercato tra il 30 e il 35%, percentuali che solitamente vengono raggiunte dopo due anni dall’introduzione del farmaco corrispondente.
 
L’intuizione di un mercato promettente risale al giugno 2013, quando è scaduto il brevetto del sildenafil e l’azienda farmaceutica milanese Doc Generici si è prestata sin da subito alla proposta di una versione generica del farmaco, offrendo non solo un ribasso iniziale del 60% rispetto alla concorrenza di marca, ma anche una versione masticabile della ormai famosa «pillola blu».
 
La possibilità di acquistare il farmaco ad un prezzo abbordabile (si parla di 4 compresse da 50 mg a 22 euro contro i 53,85 euro del brand, e di una confezione da 25 mg a 11 euro invece che 46,11) ha quindi permesso di rivolgersi anche a quei pazienti che prima della scadenza del brevetto si rivolgevano ad un mercato più o meno lecito su internet, dove poter trovare il farmaco (sovente di dubbia qualità) a un prezzo più basso.

«La prima prescrizione in Europa di sildenafil - ricorda Francesco Montorsi, docente di Urologia all'Università Vita-Salute San Raffaele - è avvenuta al San Raffaele nel maggio del 1994 all’interno dello studio registrativo. Da allora, da un lato il cambiamento dei costumi, dall’altro la dimostrazione dell’efficacia, della sicurezza e della buona tollerabilità del farmaco, hanno ampliato e diversificato la platea di uomini che si rivolgono a questo trattamento».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Health Publishing and Services

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti