Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori alle vie biliari: nuove scoperte sulle cause

di
Pubblicato il: 04-11-2013
Sanihelp.it - Si deve a un gruppo di studiosi del centro di ricerca Arc-Net dell'Università di Verona e della Johns Hopkins University di Baltimora (Stati Uniti) l’identificazione di alcuni geni, la cui mutazione comporterebbe l'insorgenza di tumori alle vie biliari. La scoperta è stata pubblicata su Nature Genetics.

Aldo Scarpa, direttore di Arc-Net, spiega: «Grazie all'identificazione originata dal confronto dei dati di sequenziamento del genoma di questi tumori operata separatamente dai due centri su due diverse casistiche, per la prima volta sarà possibile effettuare una tipizzazione della patologia nei pazienti affetti da questi tumori applicando moderne tecniche di diagnostica molecolare oggi disponibili. La scoperta dei geni implicati in questi tumori consente di operarne una sottoclassificazione applicando le moderne tecniche di diagnostica molecolare sviluppate nei laboratori dell'Anatomia patologica dell'università di Verona. Questo apre la strada a nuove potenzialità terapeutiche con farmaci mirati in grado di colpire in maniera specifica i diversi sottotipi molecolari di questi tumori».

«I tumori delle vie biliari o colangiocarcinomi, - aggiunge Alfredo Guglielmi, coautore dello studio - sono neoplasie maligne che originano nei dotti che drenano la bile dall'interno del fegato alla colecisti e da questa all'intestino. In Italia si osservano circa 9.500 casi l'anno e 450 nel Veneto. Gli interventi chirurgici per curare tale neoplasia sono molto complessi e per questo necessitano di studio e trattamento in ambienti altamente specializzati».
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti