Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fertilità

L'abuso del web mette a rischio la procreazione

di
Pubblicato il: 12-11-2013

La dipendenza da internet causa alterazioni ormonali e, nei giovani maschi, addirittura comprometterebbe la possibilità di diventare padri.

L'abuso del web mette a rischio la procreazione © Photos.com Sanihelp.it - Si parla spesso di come internet possa essere un ostacolo a una sana sessualità: soprattutto i giovani si informano, o per lo meno così pensano, online, ricevendo spesso cattive informazioni e nozioni scorrette. In più, proprio grazie al web è più facile accedere, in modo illimitato e anche in età giovanile, alla pornografia. Ma c’è di più: l’abuso dell’utilizzo della Rete  in quanto tale, quando diventa una vera e propria dipendenza, rappresenta un potenziale rischio per la fertilità, soprattutto quella maschile.
 
A sostenerlo all’Adnkronos salute è Andrea Lenzi, direttore della Fisiopatologia medica ed endocrinologia dell'università Sapienza di Roma che ha presentato recentemente un'indagine sui giovani maschi italiani e la sessualità e che  ha dichiarato: «Qualsiasi dipendenza influisce sulla fertilità: alcol, droghe, fumo provocano danni che conosciamo. Ma anche per le nuove dipendenze, come il web appunto: ci sono diversi studi che hanno chiaramente dimostrato un'influenza negativa».Ma in che modo un abuso di Internet può interferire con la fertilità e una buona sessualità? Colpa in primis del tecno stress cui si è sottoposti e della perdita della capacità relazionale derivante dallo stare sempre online:  «Lo stress e la mancanza di relazioni piene creano alterazioni neuroendocrine: nei maschi si riduce il testosterone, nelle femmine gli estrogeni» spiega il professor Lenzi.
 
E lo stesso si può dire di un abuso di pornografia in età precoce: «Oltre a distruggere la possibilità  di un sano sviluppo della relazionalità, può indurre ipogonadismo, a causa di una sessualità compulsiva, compromettendo la funzionalità testicolare» conclude l’esperto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti