Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le cause e i rimedi

Anche i capelli invecchiano

di
Pubblicato il: 26-11-2013

L'invecchiamento non riguarda solo la pelle. Anche la chioma risente dell'età, perdendo luce, morbidezza e volume. In soccorso delle chiome stanche e mature arrivano gli antiage per capelli.

Anche i capelli invecchiano © Photos.com Sanihelp.it - Gli anni passano anche per i capelli. Se solo l’1% delle donne nasce con una chioma naturalmente folta, corposa e brillante, dopo i 40 anni tutte si ritrovano a fare i conti con capelli più sottili, vulnerabili e radi, con crescita rallentata.  Con la menopausa, la carenza di estrogeni e i cambiamenti ormonali determinano un accorciamento del ciclo di vita dei capelli e la loro progressiva caduta.

L’invecchiamento provoca cambiamenti a livello di quantità e qualità. La curvatura del fusto cambia, modificando l’aspetto globale della chioma che può apparire più ondulata, ruvida e meno gestibile. I capelli bianchi sono solo il segnale più evidente del passare del tempo. Il diametro della fibra capillare diminuisce e i capelli appaiono più radi e sottili. Anche il volume cala, perché si determina una minor densità.

A questo si sommano gli effetti delle aggressioni esterne: il calore di phon e piastre, i raggi UV, il cloro e la salsedine, ma anche colorazioni e trattamenti chimici, smog e aggressioni ambientali. E poi stress, diete povere di vitamine e oligominerali, uso di farmaci.

Come la pelle, il capello è sovraesposto a stress ossidativo: i raggi solari generano molecole attive che ossidano le molecole biologiche che lo costituiscono (lipidi, proteine, cheratina). I lipidi presenti sulla superficie e nel cemento intercellulare deperiscono. Si osserva uno scollamento e alterazione delle squame. Il capello secco diventa più debole, molle e poroso.

Gli aminoacidi, tra cui la cisteina, diventano bersaglio facile. Il capello si sfilaccia, si rompe, si indebolisce, rivelando a volte fino la corteccia. Stanca di combattere, la fibra inizia a seccarsi. Il capello diventa opaco e ruvido al tatto e perde la sua capacità di riflettere la luce.Ecco perché, dopo i 30 anni, i capelli sono più difficili da districare e mettere in piega, con tante doppie punte. L’unica soluzione sembra il taglio. Per chi, però, non vuole ricorrere alle forbici, la ricerca cosmetica ha formulato prodotti antietà specifici per i capelli. Li nutrono, li rafforzano, ne aumentano le difese, per continuare a sfoggiarli lunghi e setosi.

Contengono ingredienti altamente idratanti e nutrienti, come oli vegetali, burro di karité, glicerina e pantenolo.  La vitamina B7, nota per le sue proprietà rinforzanti di unghie e capelli, e per questo già presente in diversi integratori alimentari, è ora inserita anche nei cosmetici per capelli, per favorire la crescita cellulare, la produzione di acidi grassi e il metabolismo di lipidi e aminoacidi.

E poi: la cheratina naturale conferisce ai capelli la loro resistenza e capacità di distendersi, prima di ritornare alla loro struttura iniziale, mentre l’acido ialuronico, che combatte la secchezza della fibra capillare in profondità, inguaina e volumizza il fusto del capello, per un risultato duraturo nel tempo. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cartelle stampa prodotti in vetrina

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti