Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I consigli della pediatra

Bambini con la tosse: i rimedi omeopatici

di
Pubblicato il: 10-12-2013

Le infezioni respiratorie, tra cui la tosse, rappresentano il 55% delle malattie acute fra la popolazione adulta e il 60-80% nella fascia infantile, con picchi nel periodo scolastico.

Bambini con la tosse: i rimedi omeopatici © Photos.com Sanihelp.it - Notti insonni, difficoltà respiratorie, secrezioni nasali, catarro, fino a episodi di nausea e vomito: sono molti gli effetti collaterali della tosse, a causa dell’ampia variabilità delle manifestazioni da bambino a bambino, del diverso processo evolutivo o della differente natura (produttiva, secca, spastica, pertussoide, abbaiante).

In ogni caso, soprattutto in fase acuta per evitare o prevenire l’evoluzione ingravescente, è bene scegliere il trattamento adeguato: un aiuto può arrivare anche dall’omeopatia. «Per dare sollievo alla tosse rauca, abbaiante, più accentuata al risveglio o al passaggio dal caldo al freddo con possibile mal di gola o solletico in gola, i rimedi sono Aconitum e Rumex. Se la tosse peggiora in spazi chiusi e migliora all’aperto ed è accompagnata da dolori alla testa, è più indicato Bryonia, molto utile anche nell’influenza. Per la tosse catarrosa (grassa), i cui accessi possono favorire il vomito, Ipecacuanha è il principio attivo migliore, mentre Antimonium tartaricum è da privilegiare in presenza di catarro soffocante che peggiora quando il bambino beve o assume cibi caldi (che lo sciolgono)», spiega la dottoressa Zora Giovanna Del Buono, pediatra e neonatologa a Bari.Contro la tosse stizzosa l’associazione di più principi attivi può essere sedativa: «Nelle infezioni catarrali accompagnate da tosse produttiva dà sollievo l’associazione di Bryonia, Coccus cacti, Drosera, Ipecacuanha e Thymus vulgaris, con Belladonna, Corallium rubrum, Cuprum aceticum e Ammonium causticum che è particolarmente benefica nel fumatore o in caso di tosse con muco. L’effetto balsamico, fluidificante ed espettorante decongestiona anche le due vie aeree». È disponibile anche la formulazione specifica per bambini, con azione antibatterica, spasmolitica ed espettorante del Timo in compresse, altamente solubili in qualsiasi bevanda.

Anche fattori esterni possono stimolare la tosse continua: urlare, come fa spesso il bambino, è una delle cause principali di iperreattività dei recettori della tosse. «Specie nei piccoli occorre fare attenzione ai rimedi lenitivi; sono sconsigliate pomate balsamiche a base di eucaliptolo al di sotto dei due anni per una possibile azione irritante o una elevata sensibilizzazione, fino alla crisi asmatiforme, o i mucolitici che aumentano le probabilità di ostruzione nel bambino piccolo quando il catarro si scioglie».
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa IMO - Istituto Medicina Omeopatica

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti