Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La dieta che previene i tumori

di
Pubblicato il: 04-10-2004

Può l'alimentazione prevenire i tumori? Certamente è un fattore da non sottovalutare. Ecco, per ogni tipo di tumore, alcuni consigli di alimentazione.

Sanihelp.it - L’alimentazione può servire a prevenire e a evitare disturbi intestinali e squilibri metabolici, tra questi sono inclusi il deficit di sostanze antiossidanti che caratterizza quasi tutti i tumori e alcuni squilibri ormonali che favoriscono l’insorgenza del cancro della mammella.

Vediamo, tumore per tumore, quali alimenti sono da considerarsi off-limits e quali invece sono da preferire.

Tumori della bocca, della faringe, dell'esofago e della laringe
Sono Causati dall‘alcol, mentre verdura e frutta riducono il rischio.

Tumori del polmone
Sono causati dal fumo di sigaretta, dall’inquinamento atmosferico, dall’amianto, dal radon, e da varie altre sostanze chimiche sui luoghi di lavoro. Verdura e frutta riducono considerevolmente il rischio, mentre c’è il forte sospetto che una dieta ricca di grassi animali e di colesterolo lo aumenti.

Tumori dello stomaco
Sembra che l’eccessivo utilizzo di sale sia nocivo, probabilmente per la formazione di sostanze cancerogene, le nitrosamine, durante la conservazione, mentre frutta e verdura sono protettive; si sospetta, in particolare, che siano protettivi i cibi ricchi di vitamina C, l’aglio e il tè verde.

Tumori del pancreas
Causati dal tabacco e dalla tipica dieta occidentale, mentre verdura e frutta, e probabilmente gli amidi non raffinati, riducono il rischio.

Tumori della cistifellea
Sono associati all’obesità anche se non ci sono chiari rapporti con specifici alimenti

Tumori del fegato
Causati dal virus dell’epatite B e C, è possibile che vi sia una protezione da verdure, ma non ci sono abbastanza studi per esserne certi.

Tumori del colon e del retto
Sono favoriti dalla vita sedentaria, dall’obesità e dalla dieta povera di verdure (non vi è invece protezione da frutta) e ricca di carni rosse e di zuccheri raffinati.

Tumori dell’ovaio e dell’endometrio
Sono meno frequenti nelle donne che hanno avuto molti figli o che hanno preso per lungo tempo la pillola anticoncezionale, alcuni studi suggeriscono anche per questi tumori una protezione da verdure e frutta.

Tumori del collo dell’utero
Causati da virus trasmessi sessualmente, probabilmente anche dal tabacco; alcuni studi suggeriscono una protezione da verdura e frutta.

Tumori della prostata
Si sospetta un rischio da dieta ricca di grassi e povera di verdure, ma gli studi non sono ancora convincenti. C’è l’ipotesi che possano essere protettivi gli stessi cibi che proteggerebbero dal tumore al seno.

Tumori della mammella - Le donne che mangiano più verdure, frutta e amidi non raffinati e meno carni e grassi si ammalano un po’ di meno, ma la relazione non sembra così forte come per gli altri tumori. È probabile che l’ alimentazione occidentale favorisca l’insorgenza dei tumori della mammella attraverso meccanismi più complessi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti