Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Attenzione ai lassativi con fosfato di sodio

di
Pubblicato il: 13-01-2014
Sanihelp.it - La FDA (Food and Drug Administration) ha diramato un bollettino per redarguire circa gli eventuali problemi di salute che può creare un utilizzo poco oculato dei lassativi a base di fosfato di sodio.

Il fosfato di sodio si ritrova nella composizione di alcuni lassativi da banco, ma un loro uso improprio può determinare dei livelli di elettroliti anormali nel sangue che possono determinare problemi renali e disidratazione.
è bene ricordare che i lassativi a base di fosfato di sodio sono assolutamente controindicati nei bambini; i pazienti  con problemi renali e cardiaci prima di assumerli dovrebbero consultare il medico.

I lassativi a base di fosfato di sodio, in ogni caso, dovrebbero essere assunti una sola volta al giorno e per non più di 3 giorni consecutivi.
I lassativi a base di fosfato di sodio, inoltre, possono creare problemi nei pazienti con colon irritabile e possono interagire negativamente con gli ACE-inibitori, i diuretici e i FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei): questi lassativi, quindi, se non si gode di perfetta salute vanno utilizzati con molta cautela.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti