Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Studi

Quale nesso tra sesso e intelligenza?

di
Pubblicato il: 21-01-2014

L'attività sessuale, da sempre considerato antistress, migliora anche le funzioni cognitive e mentali e aiuta la memoria. Lo dice la scienza.

Quale nesso tra sesso e intelligenza? © Photos.com Sanihelp.it - Qualora ci fosse ancora bisogno di un buon motivo per apprezzare il fitness sotto le lenzuola, eccolo servito da due diversi studi scientifici del 2013 che avrebbero dimostrato come l’attività sessuale abbia effetti positivi sull’attività cerebrale. In particolare più si fa sesso, maggiori sarebbero i benefici per l’intelligenza e anche per la memoria.
 
A giungere a questa conclusione sia ricercatori statunitensi dell’università del Maryland che quelli coreani della Konkuk University di Seul. Entrambi i gruppo di scienziati hanno analizzato topi e il cambiamento delle loro performance cerebrali dopo essersi accoppiati. In particolare, nello studio americano i ratti di mezza età, a cui era stato permesso di impegnarsi sessualmente, hanno mostrato segni di miglioramento della funzione cognitiva e della funzione dell’ippocampo, l’area del cervello che gioca un ruolo importante nella memoria a lungo termine. Lo studio coreano, sempre condotto sui ratti, avrebbe evidenziato come l'attività sessuale sia in grado di contrastare gli effetti dello stress cronico.  Ma se, per lo meno nei topi, fare l’amore rende più intelligenti, sembra che non si possa dire il contrario. Secondo infatti uno studio del 2011, sempre americano - condotto per la precisione da ricercatori dell’università della North Carolina a Charlotte e riportato anche dalla rivista scientifica Psychology today – giovani con un quoziente intellettivo più alto avrebbero un’attività sessuale meno precoce dei coetanei e, in generale, minore da un punto di vista quantitativo.
 
Una lettura superficiale potrebbe far pensare che chi è già naturalmente dotato di intelligenza non abbia bisogno di potenziarla ulteriormente con il sesso. Ma con tutta probabilità arriveranno nuovi studi a chiarire il tipo di nesso tra sessualità e performance cerebrali.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
The atlantic.com

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti