Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La remise en forme di pelle e capelli dopo le feste

di
Pubblicato il: 23-01-2014
Sanihelp.it - Dopo le feste di Natale, anche la pelle ha bisogno di una remise en forme, per riprendersi dagli eccessi culinari e non solo. «Chi decide di concedersi dei giorni di riposo in montagna, sulle piste da sci, si espone a un clima molto freddo e secco che provoca disidratazione cutanea, dovuta a un’autoregolamentazione dell’organismo che, per difendersi, modifica il grado di umidità dello strato corneo in rapporto a quello dell'umidità ambientale.

Tuttavia, per prevenire e arginare il problema è sufficiente una corretta idratazione cutanea, con creme idratanti ed emollienti», dichiara la professoressa Gabriella Fabbrocini, docente di dermatologia e venereologia all’Università di Napoli Federico II e presidente nazionale dell’Associazione Donne Dermatologhe Italiane.
 
Nel caso di fughe di piacere in montagna, al mare o in luoghi esotici, bisogna guardarsi da un altro nemico della pelle: le escursioni termiche. La specialista avverte: «È opportuno fare attenzione al frequente passaggio da ambienti particolarmente freddi ad altri particolarmente caldi: i meccanismi di termoregolazione determinano, infatti, una brusca vasodilatazione dei capillari del viso, che si manifesta con il tipico arrossamento della zona zigomatica. Anche in questo caso la soluzione è abbastanza semplice: è sufficiente fare ricorso a creme capillaro-protettrici, indicate soprattutto in individui con couperose».

«Per le amanti della montagna, consiglio anche particolari accorgimenti per i capelli che, con il vento e il freddo, possono diventare opachi e spenti. I rimedi sono semplici e alla portata di tutti e sono rappresentati da maschere riparatrici e integratori che fortificano il capello», suggerisce la professoressa.
 
Attenzione anche ai cibi, specialmente a quelli ad alto contenuto glicemico, che vanno ad aggravare patologie quali l’acne. La dermatologa precisa: «Gli alimenti ricchi di zuccheri e grassi possono indurre un aumento dell’insulino-resistenza, agendo da stimoli infiammatori sul complesso pilosebaceo. Il consiglio? Resistere alle tentazioni, stare più attenti con la dieta, e non interrompere le terapie antiacneiche prescritte».
 
E per chi non si sentisse ancora soddisfatto del grado di salute della propria pelle dopo gli stravizi natalizi? «Si può fare ricorso alla biorivitalizzazione per migliorare lo spessore, l’idratazione e la tonicità dell’epidermide. Si tratta di un trattamento a base di sostanze nutrienti e stimolanti il metabolismo cellulare, come polinucleotidi, amminoacidi, oligoelementi e vitamine antiossidanti, come le vitamine A, E, e C, che sollecitano i fibroblasti, le cellule che producono collagene, elastina e acido ialuronico».
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa professoressa Gabriella Fabbrocini

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti