Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Troppo sale causa di obesità e infiammazione in adolescenza

di
Pubblicato il: 05-02-2014
Sanihelp.it - Secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Pediatrics gli adolescenti consumano due volte la razione di sale giornaliera raccomandata e tutto questo sale, indipendentemente dall’intake calorico totale, favorisce l’insorgenza di infiammazione e obesità.

Nello studio in questione sono stati analizzati i dati relativi a 766 adolescenti in buona salute: il 97%  dei ragazzi consuma più di 1,5 g di sale al giorno; generalmente più si mangia, più sale si introduce e più si ingrassa, forse perché più sale si consuma maggiore è la ritenzione idrica e maggiore è il bisogno di ricorrere a bevande dolcificate per ridurre il senso di sete.

Un consumo eccessivo di sale, inoltre, si associa ad una maggiore frequenza di malattie autoimmuni che comportano condizioni di infiammazione cronica.
Gli autori dello studio consigliano ai ragazzi di ridurre l’intake totale di sale ogni giorno evitando di aggiungere altro sale alle pietanze che consumano, limitare le patatine fritte, consumare frutta e verdura ed evitare snack eccessivamente salati.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti