Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Dieta Mediterranea e rischio cardiovascolare

di
Pubblicato il: 10-02-2014
Sanihelp.it - Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista The American Journal of Medicine ha evidenziato come per ridurre il rischio cardiovascolare sia più efficace utilizzare una dieta come la dieta Mediterranea piuttosto che adottare un modello di dieta solo molto povero di grassi.

Gli autori dello studio hanno revisionato i principali scientifici che per oggetto avevano il tema dieta- rischio cardiovascolare effettuati fra il 1957 e oggi, scoprendo che scegliere una dieta che preveda solo un drastico taglio dei grassi può normalizzare la colesterolemia, ma non abbassa in maniera significativa gli eventi cardiovascolari.
Secondo questo studio di revisione, infatti, per tagliare il rischio cardiovascolare è importante seguire una dieta che preveda il consumo di frutta, verdura, pesce, legumi, cereali integrali e privilegi come condimento l’uso dell’olio extra vergine di oliva.

Seguire un modello dietetico di questo tipo infatti, assicura il consumo di una grande varietà di alimenti che esercitano, singolarmente, un effetto cardioprotettivo. Quello che appare ormai certo, comunque, è che esiste sicuramente uno stretto legame fra dieta, aterosclerosi e malattie cardiovascolari: abitudini alimentari sane, dunque, scongiurano numerosi problemi cardiovascolari. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti