Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alito cattivo per metà degli italiani: baci a rischio

di
Pubblicato il: 13-02-2014
Sanihelp.it - Alitosi in agguato per oltre la metà degli italiani. Ma spesso colluttorio, mentine e spazzolino elettrico possono non bastare, visto che l’alitosi è uno dei principali sintomi di parodontite. Ne è affetto quasi il 60% della popolazione adulta, a partire dai 25 anni d’età. 

Secondo uno studio dell’Istituto di Ricerca e Formazione in Microdentistry, la convivenza rende le analisi microbiologiche del cavo orale dei partner sovrapponibili, sia nella composizione microbica, sia nelle proporzioni reciproche dei vari patogeni.

Per salvaguardare la vita di coppia e scongiurare il rischio di infezione è fondamentale sottoporsi a visite di controllo periodico dal dentista e – nel caso di sospetta parodontite – allo screening diagnostico biomolecolare, con l’esecuzione del test microbiologico e di quello genetico, in grado di prevedere le varianti geniche che influenzano la persistenza dei batteri patogeni nelle aree sotto-gengivali e di conseguenza i risultati terapeutici.

Efficace nella risoluzione definitiva dell’infezione è il trattamento MicroFotoDinamico con laser ad alta potenza, che consente una personalizzazione della terapia, grazie ai risultati dei test biomolecolari, e garantisce una profonda decontaminazione dei batteri presenti nelle tasche parodontali, attraverso un’azione meno invasiva, meno dolorosa e più precisa rispetto alla chirurgia tradizionale, resa possibile anche dall’uso del microscopio operatorio in tutte le fasi del trattamento.
 
La malattia parodontale è molto diffusa e tende ad aumentare con l’età: colpisce  circa il 30% dei soggetti di età compresa tra i 25 e i 29 anni e il 40% dei soggetti di età compresa tra i 30 e i 40 anni. Oltre il 50% dei soggetti con un’età compresa tra i 55 ed i 64 anni presenta almeno una tasca parodontale. Se si prende in considerazione la distribuzione delle tasche uguali o superiori ai 6 mm, circa il 50% degli individui di età oltre i 65 anni presenta almeno una tasca di tale profondità. 

Nonostante ciò, gli italiani hanno ancora una scarsa conoscenza della parodontite. Secondo gli ultimi dati Astra Ricerche, solo il 31,2% ne ha una conoscenza adeguata, circa la metà conosce la patologia ma in modo superficiale e il 18,5% non ne sa nulla.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Comunicato stampa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti