Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il fumo passivo e la sintomatologia asmatica nei ragazzi

di
Pubblicato il: 17-02-2014
Sanihelp.it - Secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Chest e condotto presso l’Imperial College di Londra i ragazzi che in casa sono esposti al fumo passivo di sigaretta si mostrano meno responsivi ai trattamenti con cortisonici per l’asma.

Gli autori dello studio hanno seguito 19 bambini tutti affetti da forme gravi di asma: 9 bambini avevano genitori che fumavano in casa e 10 avevano genitori non fumatori.
Dagli studi svolti è emerso che i bambini esposti al fumo passivo di sigaretta in casa hanno evidenziato, a livello delle cellule polmonari, bassi livelli dell’enzima HDAC2 rispetto ai bambini figli di genitori non fumatori.

Questo enzima è un bersaglio preferenziale dei corticosteroidi normalmente utilizzati per la cura dell’asma: in pratica nei bambini esposti al fumo passivo mancano i bersagli per i cortisonici assunti per via inalatoria  che quindi non trovando dove legarsi, non riescono a controllare adeguatamente la sintomatologia asmatica.
Per quanto possibile tutti  i bambini e soprattutto quelli asmatici,  andrebbero salvaguardati dal fumo passivo a casa, come in auto come all’esterno. 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1.71 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti