Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Uso del paracetamolo in gravidanza e ADHD

di
Pubblicato il: 26-02-2014
Uso del paracetamolo in gravidanza e ADHD © photos Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso l’università della California le madri che durante la gravidanza fanno uso di paracetamolo per controllare la febbre o la sintomatologia dolorosa hanno più probabilità delle altre di mettere al mondo bambini che all’età di 7 anni hanno disturbi dell’attenzione (ADHD).

La comunità scientifica si è mostrata molto cauta circa i risultati di questo studio, poiché il paracetamolo è normalmente largamente impiegato in gravidanza.
Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a più di 64000 bambini nati fra il 1996 e il 2002  e hanno analizzato i disturbi da deficit di attenzione  all’età di 7 anni: ne è emerso che i bambini nati da donne che hanno assunto paracetamolo in più di un trimestre di gravidanza sembrano più a rischio di sviluppare ADHD.

Lo studio non vuole creare allarmismo ingiustificato, ma vuol essere una base per un importante approfondimento di salute pubblica. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Eurekalert

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.31 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti