Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumore al seno

Il tumore al seno

di
Pubblicato il: 24-03-2014

Il tumore al seno è il più diffuso nelle donne ed è dovuto a una proliferazione incontrollata di alcune cellule della mammella.

Sanihelp.it - Il tumore al seno è causato da una crescita incontrollata di alcune cellule della mammella che vanno a comporre una massa tumorale, in queste cellule si registra un’alterazione del Dna. Il carcinoma alla mammella è il tumore più diffuso nelle donne, la sua incidenza non va purtroppo abbassandosi ma a questo si accompagna un aumento del tasso di sopravvivenza, grazie soprattutto alle diagnosi precoci.
 
Il tumore al seno può essere di tipo benigno o maligno e per stabilirlo si effettua un esame delle cellule, prelevate tramite biopsia.
 
I tumori benigni (fibroadenomi o cisti) sono molto più frequenti di quelli maligni e non evolvono quasi mai nella forma pericolosa, sono soggetti alle variazioni ormonali e in genere è sufficiente tenerli sotto controllo. I tumori benigni restano confinati al tessuto mammario e in genere non è necessaria una loro asportazione.

I tumori maligni (carcinomi) possono invece invadere gli altri organi, sia quelli prossimi al seno sia quelli più distanti. Le loro cellule riescono a diffondersi entrando entrare nel circolo sanguigno e in quello linfatico e originare così metastasi
 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Europa Donna Italia - www.europadonna.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti