Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumore al seno

Un sano stile di vita

di
Pubblicato il: 24-03-2014

Ogni donna dovrebbe tenere sotto controllo i fattori più noti di rischio tumorale, come l'obesità e il sovrappeso, dedicandosi a una regolare attività fisica e adottando uno stile di vita salutare.

Un sano stile di vita © Thinstock Sanihelp.it - Secondo la International Agency for Research on Cancer (IARC), il sovrappeso e la sedentarietà sono responsabili di una percentuale compresa tra il 25 e il 33% di tutti i casi di tumore al seno. Secondo recenti studi le donne che tengono sotto controllo il proprio peso riducono il rischio di sviluppare un tumore al seno dopo la menopausa.

È dunque importante controllare il proprio peso in età adulta e mantenere un indice di massa corporea compreso tra 18,5 e 24,9. Sovrappeso e obesità dopo la menopausa incrementano il rischio di tumore al seno. Essere sovrappeso con un Indice di Massa Corporea pari o superiore a 25, oppure obese con un IMC pari o superiore a 30, favorisce lo sviluppo di tumore al seno dopo la menopausa.

È comprovata una correlazione positiva fra attività fisica e tumore al seno. Una regolare attività fisica riduce infatti i rischi di insorgenza tumorale, mentre la sedentarietà provoca una percentuale fra il 10 e il 16% di tutti i casi di tumore al seno; l’assenza di attività fisica unita al sovrappeso è responsabile di circa il 33% di tutti i casi di tumore al seno. Ogni donna dovrebbe dunque mantenersi in salute e condurre una vita attiva, praticare ogni giorno un esercizio fisico moderato per almeno 30-60 minuti.

Il consumo di bevande alcoliche deve essere limitato a non più di un bicchiere al giorno (vale a dire, 10 grammi o meno al giorno. Un bicchiere di birra, vino o superalcolici corrisponde a 8-10 grammi di etanolo).

Sebbene non sia stato dimostrato un legame specifico tra alimentazione e rischio di tumore al seno, è comunque importante seguire un’alimentazione ben bilanciata (l’assunzione quotidiana di grassi non dovrebbe mai superare il 30%); mangiare ogni giorno frutta e verdura fresca; non eccedere nella quantità, per mantenere il peso forma; limitare il consumo di carne rossa.

Non fumare e limitare l’esposizione al fumo passivo fa bene per diversi motivi: il fumo infatti è direttamente collegato a numerosi tipi di tumore e ad altre gravi malattie.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Europa Donna Italia - www.europadonna.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1.21 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti