Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Decalogo per un Natale in serenità

di
Pubblicato il: 20-12-2005

Per i bambini che hanno vissuto la separazione dei genitori il Natale è un momento delicato, ma anche da divorziati gli ex coniugi possono essere ancora ottimi genitori…

Sanihelp.it -
  1. Non ignorate la loro sofferenza. 
    È inevitabile che il clima di festa ricordi altri momenti felici del passato: date la possibilità ai vostri figli di sfogare la loro malinconia, ma senza indugiarci troppo. Piuttosto distraeteli con giochi e passeggiate.


  2. Regalate loro un po’ di serenità.  
    Evitate gli scontri. Se quello che sta arrivando è il primo Natale da separati, valutate la possibilità di passare insieme la vigilia o il giorno di Natale.


  3. Preparateli alle vacanze alternate.  
    Se invece il Natale prevede una divisione delle vacanze, preparate i figli a questa esperienza, condividendo con loro il programma dei giorni successivi. Spesso i bambini si sentono in colpa nel lasciare da solo uno dei genitori: ripetete loro che la separazione di mamma e papà non implica alcun allontanamento tra voi e loro.


  4. Rispettate le loro scelte. 
    In fondo il Natale è una vacanza, e anche i bambini hanno il diritto di scegliere come trascorrerle. Non pianificate per intero il periodo festivo, ma fateli sentire importanti lasciando loro carta bianca: casa o viaggio? Mare o montagna? Da soli o in compagnia?


  5. Non imponete i nuovi partner. 
    Il Natale ha già sufficienti motivi di stress per un bambino: evitate la presenza di persone che i figli interpretano spesso come estranee e ostili all’amore tra mamma e papà.


  6. Non dividete i fratelli. 
    Se avete più figli, non cedete alla tentazione di dividerli, tenendovene uno per ognuno: sarebbe egoistico e nuocerebbe ai vostri bambini, che probabilmente dopo la vostra separazione si sono uniti ancora di più e vogliono trascorrere le vacanze insieme.  
    Stare con il fratellino o la sorellina aumenta la sensazione di essere ancora una famiglia.


  7. La compagnia di un amico. 
    Lasciate che vostro figlio trascorra parte delle feste da un amico: lo aiuterà a svagarsi e a prendere le distanze dal clima natalizio di famigliola felice che per lui può diventare pesante.


  8. Niente interrogatori!  
    Al rientro dalla settimana passata con l’altro genitore, non chiedete al bambino il resoconto delle attività dell’ex coniuge. I bambini non vogliono ferire i genitori e quindi eviterebbero di rispondere o ricorrerebbero alle bugie, con conseguente senso di colpa.


  9. Collaborate tra voi. 
    Comunicate tra voi raccontandovi cosa ha fatto il bambino nelle feste e scambiandovi opinioni sui suoi comportamenti. La non comunicazione può andare a scapito della salute di vostro figlio.


  10. No alla guerra dei regali.  
    Concordate quantità e qualità dei regali, e non lanciatevi in un’insensata gara al regalo più bello, per apparire agli occhi di vostro figlio come il genitore migliore perché in grado di offrire di più.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti