Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

9 bambini su 10 consumano troppi zuccheri

Bimbi e dieta: 5 errori da evitare

di
Pubblicato il: 01-04-2014

La dieta dei bimbi è troppo dolce! Lo rivelano i pediatri: ecco gli errori più diffusi sul consumo di zuccheri da parte dei piccoli.

Bimbi e dieta: 5 errori da evitare © Thinstock Sanihelp.it - In Italia 9 bambini su 10, già prima dell'anno di età, consumano tanto zucchero, come dimostra lo studio Nutrintake, condotto dal professor Gianvincenzo Zuccotti, direttore della Clinica Pediatrica L. Sacco di Milano, Università degli Studi di Milano, e realizzato su un campione di oltre 400 bambini italiani dai 6 ai 36 mesi. 

«La preferenza per il gusto dolce è innata e contribuisce a influenzare le preferenze alimentari per tutta la vita. Gli zuccheri sono fondamentali per la crescita e il sostentamento quotidiano; la nostra dieta ha già a disposizione alimenti naturalmente dolci che aiutano ad assecondare il gusto dei bambini senza forzature e predispongono ad abitudini salutari - spiega il professor Claudio Maffeis, professore associato di pediatria all’Università di Verona – Spesso però tendiamo ad addolcire eccessivamente gli alimenti e a preferire cibi ricchi di zuccheri; questi errori, se diventano abitudini, possono influenzare negativamente la loro salute futura.

Infatti se il bambino dovesse acquisire una preferenza spiccata per gli alimenti più dolci potrebbe nel tempo avere un maggior rischio di obesità, carie dentaria e patologie cardiovascolari».

I numeri di questi rischi derivano anche dall'ultima ricerca del Center for Disease Control and Prevention di Atlanta, pubblicata di recente sulla rivista scientifica JAMA, che dimostrano la correlazione tra eccesso di zuccheri e comparsa di patologie cardiovascolari gravi.

Il professor Maffeis ha stilato una classifica delle 5 dolci debolezze (cioè gli errori) più comuni nelle mamme italiane.

1. Concodere un dolce come premio per un comportamento corretto. 

2. Adattare la dieta del bambino a quella della famiglia, dopo il primo anno di età. 

3. Aggiungere lo zucchero per accentuare il sapore di alimenti che si pensa non siano apprezzati dal bambino (per esempio aggiungere lo zucchero alla frutta o intingere il ciuccio nello zucchero o nel miele).

4. Sottovalutare l’impatto della nutrizione sul benessere futuro dei bambini. Una corretta educazione al gusto caratterizzerà le sue scelte anche da adulto, lo abituerà meglio ai sapori autentici, a una dieta sana ed equilibrata.

5. Leggere poco attentamente le etichette: sull'etichetta deve specificata la quantità e il tipo di zuccheri presenti; meglio scegliere, per esempio nel caso degli omogeneizzati, quelli in cui gli zuccheri provengano solo dalla frutta.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Studio Nutrintake

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1.21 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti