Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Benessere alimentare

Attenzione alla vera dieta mediterranea

di
Pubblicato il: 01-04-2014

Il professor Enrico Arcelli dietologo ed esperto di nutrizione sportiva dell'Università di Milano puntualizza sul significato di "dieta mediterranea " riprendendo le linee guida del consensus congress Science in Nutrition 2014

Attenzione alla vera dieta mediterranea © Thinstock

Sanihelp.it - La dieta mediterranea riduce l'infiammazione cronica silente. A dirlo sono i ricercatori del Neuromed in uno studio pubblicato proprio oggi, martedì 1 aprile, sulla notissima rivista ematologica americana Blood.  Questa notizia sembra un ulteriore passo deciso sulla strada del consensus congress Anti-inflammation, Quality of Life and Sports in Nutrition organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini il 14 e 15 marzo scorsi, a Milano, con 19 ricercatori coinvolti e oltre 500 uditori.
 
«Bisogna fare attenzione però al concetto di dieta mediterranea» commenta il professor Enrico Arcelli, dietologo, specialista in nutrizione dello sport e docente all'Università di Milano «non è certo quella basata sui piattoni di pasta, come qualcuno vuol farci credere. La terminologia dieta mediterranea fu usata per la prima volta da Ancel Keys, uno studioso americano che, dopo aver studiato a fondo l’alimentazione di molte zone del mondo, vide che quella del Cilento e di Creta sembrava ridurre il rischio di malattie del cuore e della circolazione. Essa era basata sull’utilizzo di pesce, verdure, olio extra vergine d’oliva, frutta, pollame e soltanto quantità minime di carne rossa». 
   
Conclude Arcelli: «Gli individui analizzati, inoltre, si erano nutriti per tutta la vita con pane integrale. Nel Cilento – ma non certo a Creta – era usanza mangiare anche un po’ di pasta e spesso anche quella era integrale. Gli abitanti di quelle zone, inoltre, facevano tanta attività fisica, essendo prevalentemente contadini e spostandosi a piedi o in bicicletta».
 
Il professor Enrico Arcelli è stato tra i relatori del terzo Science in Nutrition Congress 2014 insieme con altri illustri ricercatori intervenuti da tutto il mondo in Italia per parlare di corretta alimentazione come strumento per sconfiggere l’infiammazione silente.
 
 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ufficio Stampa SIN2014

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.11 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti