Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Posizione nel sonno del neonato e rischio SIDS

di
Pubblicato il: 05-05-2014
Posizione nel sonno del neonato e rischio SIDS © Thinstock Sanihelp.it - Uno studio che verrà presentato al meeting annuale della Pediatric Academic Societies ha cercato di capire come le madri americane mettano a dormire i loro neonati e se adottano misure sufficienti per scongiurare, durante il primo anno di vita del neonato, il rischio di SIDS (Sudden Infant Death Syndrome), sindrome della morte improvvisa del lattante.

Gli autori hanno analizzato i dati relativi a circa 400000 neonati, scoprendo che purtroppo in molte mamme è ancora diffusa l’abitudine di mettere a dormire i bimbi a pancia in giù e non in posizione supina o nel lettone matrimoniale.
Secondo le stime  dello U.S. Centers for Disease Control and Prevention la SIDS  in America è  causa del maggior numero di decessi nei bambini di età compresa fra 1 mese e 1 anno rispetto a qualunque altra causa.

I motivi scatenanti della SIDS non sono noti, è certo però che il problema compare soprattutto nei nati prematuri è che mettere a dormire il neonato sulla schiena ovvero in posizione supina, riduce il rischio di SIDS.
Secondo lo studio, però, soprattutto i prematuri di alcune razze vengono abituati a dormire nel letto matrimoniale o a pancia in giù e tali comportamenti possono favorire il rischio SIDS. 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti