Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Utilità della vitamina D nell'asma

di
Pubblicato il: 21-05-2014
Utilità della vitamina D nell'asma © Thinstock Sanihelp.it - Alcuni studi scientifici avevano segnalato come nei pazienti asmatici con livelli ottimali di vitamina D si potesse notare una funzionalità polmonare migliore, meno attacchi d’asma e un minor numero di ricoveri per asma al pronto soccorso.

Per questo motivo ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis hanno allestito uno studio randomizzato per verificare quanto l’integrazione con vitamina D possa incidere sull’andamento dell’asma: sono stati reclutati 400 pazienti asmatici, con asma da lieve a moderata e con bassi livelli ematici di vitamina D.
In maniera casuale i pazienti sono stati suddivisi in due gruppi: un gruppo ha assunto placebo, mentre l’altro vitamina D prima alla dose 100000 UI e poi alla dose di 4000 UIdie.

L’integrazione con vitamina D non ha migliorato l’asma dei pazienti rispetto all’assunzione di placebo: i pazienti che assunto vitamina D, però, sono riusciti a ridurre la dose giornaliera di farmaci steroidei per via inalatoria.
Questo è un dato estremamente interessante poiché i cortisonici per l’asma provocano numerosi effetti collaterali per chi l’assume, in particolare possono causare aumento ponderale a causa dell’uso continuativo nel tempo. 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti