Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cellulare in tasca: a rischio la fertilità degli uomini

di
Pubblicato il: 11-06-2014
Cellulare in tasca: a rischio la fertilità degli uomini © Thinstock Sanihelp.it - I telefoni cellulari potrebbero avere un impatto significativo sulla fertilità dell’uomo.

Ecco la conclusione di un gruppo di scienziati dell'Università di Exeter che ha concluso come le radiazioni elettromagnetiche emanate dai cellulari tenuti nelle tasche dei pantaloni, abbiano causato una diminuzione della vitalità e del movimento degli spermatozoi pari all'8%.

Ad oggi, la maggior parte della popolazione adulta mondiale possiede un cellulare, mentre circa il 14% delle coppie che risiedono nei paesi più ricchi hanno difficoltà a concepire.

Un team guidato dalla dottoressa Fiona Mathews, biologa presso l'Università di Exeter, ha quindi condotto una revisione della letteratura scientifica degli ultimi anni, per un totale di dieci studi e 1492 individui coinvolti.

La dottoressa Mathews ha spiegato che i risultati raggiunti dalle ricerche scientifiche prese in considerazione, suggeriscono come le radiazioni dei cellulari abbiano un impatto significativo sui livelli di fertilità, anche se dall’altra parte servirebbero ulteriori approfondimenti per verificare l’entità e le casistiche del fenomeno in maniera più concreta.

«Considerata la diffusione del telefono cellulare su scala mondiale, il ruolo potenziale di questa esposizione ambientale deve essere chiarita – spiega la dottoressa Mathews – Questo studio suggerisce che essere continuamente esposti alle radiazioni elettromagnetiche emanate dai cellulari, influenza negativamente la qualità dello sperma, fatto che potrebbe risultare particolarmente importante per gli uomini già al limite della sterilità».

Di contro, il dottor Allan Pacey, esperto di fertilità presso l'Università di Sheffield, ha messo in guardia dalla mancanza di ricerche scientifiche complete e, a suo dire, affidabili.

«Nonostante i titoli folli e allarmanti su questo argomento, a mio parere gli studi svolti finora sono stati piuttosto limitati – controbatte il dottor Pacey – Spesso le sperimentazioni sono state effettuate su sperma conservato e irradiato da frequenze analoghe a quelle dei telefoni cellulari (quindi ricostruzioni non realistiche) o sono state fatte valutazioni sulle abitudini telefoniche degli uomini senza una considerazione adeguata di altri aspetti del loro stile di vita».

«Quello che ci serve sono studi epidemiologici ben concepiti in cui l'uso del telefono cellulare sia considerato nell’insieme delle abitudini di vita – conclude il dottor Pacey – Fino a quel momento, continuerò a tenere il mio smartphone nella tasca dei pantaloni!»


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Dailymail

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti