Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Perdere peso praticando lo yoga

di
Pubblicato il: 01-07-2014

Dall'antica sapienza orientale, una disciplina preziosa per modellare il corpo e la mente.

Perdere peso praticando lo yoga © Thinstock Sanihelp.it - Lo yoga è una disciplina molto antica, conosciuta principalmente come un insieme di pratiche per eliminare lo stress e aumentare il controllo sulle proprie emozioni, e quindi utile per raggiungere uno stato di benessere psicofisico globale.

Come dimostrano numerosi studi scientifici però, lo yoga è anche uno degli allenamenti più efficaci per combattere i depositi di grasso localizzato, soprattutto quelli che tendono a stabilirsi fermamente dopo i quarant’anni.

Questa disciplina infatti contribuisce a ridurre i livelli dell'ormone dello stress, aumentando nel contempo la sensibilità dell’organismo all'insulina, un segnale che induce il corpo a bruciare il cibo come carburante piuttosto che a conservarlo come grasso.

Uno tra gli ultimi studi in merito, risale allo scorso anno ed è stato condotto dai ricercatori dell’Università della California: tramite il coinvolgimento di 171 donne in sovrappeso, gli studiosi hanno infatti dimostrato come lo yoga possa effettivamente contribuire all’eliminazione del grasso sottocutaneo.

Le partecipanti (tutte donne clinicamente obese) sono state coinvolte in un programma di yoga della durata di 48 settimane: la frequenza nella pratica della disciplina è stata di due volte alla settimana per i primi tre mesi, una volta ogni due settimane per i successivi sei mesi, e con una cadenza scelta da ogni partecipante per gli ultimi tre mesi.

Al termine della sperimentazione, i ricercatori hanno misurato la quantità di grasso sottocutaneo e viscerale di ogni partecipante, rilevando infine una perdita media di 34 centimetri quadrati di grasso sottocutaneo e di circa 1,7 chilogrammi per ogni donna.

Insomma un risultato importante se si considera il fatto che intervenire sul peso vuol dire anche ridurre i rischi legati alle patologie cardiache.

Come dimostra un altro studio recentemente pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine infatti, un programma di yoga (anche a breve termine) può ridurre concretamente non solo il peso, ma addirittura il rischio di malattie cardiache nelle persone con problemi di peso.

Dopo aver inserito 51 uomini in sovrappeso all’interno di un programma di yoga della durata di soli dieci giorni, il team di ricerca ha infatti rilevato una significativa riduzione del peso (in media 1,9 kg) e dell’indice di massa corporea di ognuno dei partecipanti.

A livello clinico inoltre è stata rilevata una significativa riduzione di alcuni fattori di rischio per le malattie cardiache, come l’abbassamento della pressione sanguigna, la diminuzione della presenza di interleuchina 6 (una piccola molecola che, quando presente in quantità eccessiva, può causare l’insorgenza del diabete e di processi infiammatori nell'endotelio) e un aumento dei livelli di adiponectina (un ormone proteico che aiuta a regolare il metabolismo del glucosio e dei grassi).

«I fattori che determinano l’aumento e la perdita di peso sono molteplici e possono comprendere l’influenza genetica, lo stile di vita, la forza di volontà individuale e la dipendenza dal cibo – spiega il dottor Bell, medico agopuntore e insegnante di yoga – I più evidenti benefici fisici derivati dalla pratica dello yoga includono il rilassamento dei muscoli serrati da una costante inattività fisica, dalla tensione e dallo stress».

«Non bisogna dimenticare però che l'aumento di peso spesso porta con sé una dura critica nei confronti di sé stessi – conclude il dottor Bell – Attraverso lo yoga, siamo in grado di contrastare questa tendenza con la creazione di un ambiente sicuro e positivo, prezioso punto di partenza per riconnettersi con il proprio corpo ed evitare di auto-punirsi con i messaggi controproducenti che spesso la mente genera. Quindi, sarà la pratica dello yoga un aiuto per perdere peso? Forse. E sarà d’aiuto nel cambiare il rapporto con il vostro corpo? Molto, e probabilmente per il meglio».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Huffingtonpost

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti