Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Incidenti stradali: distrazione o problemi di udito?

di
Pubblicato il: 10-07-2014
Incidenti stradali: distrazione o problemi di udito? © Thinstock Sanihelp.it - Un recente studio realizzato in collaborazione dalla Fondazione Ania e dall’Ipsos ha dimostrato lo stretto legame tra la sordità e la distrazione, considerata la causa principale di incidenti stradali per il 51% degli italiani.

Il 20,5% dei conducenti ipoacusici ha dichiarato di non comprendere i notiziari radio sul traffico, il 17,4% non percepisce la conversazione con altri passeggeri e il 16,4% chiede di ripetere quanto detto a chi gli sta seduto accanto.
 
Il peggioramento della soglia uditiva può iniziare subdolamente in qualunque periodo dell’età senza he il soggetto ne abbia importanti avvisaglie e pregiudicare in maniera significativa la sicurezza stradale. L’abbassamento dell’udito crea effetti molto simili a quelli della guida distratta, una delle cause principali di incidenti stradali. 
 
Inoltre, sebbene siano di difficile rilevazione, gli incidenti stradali riconducibili alle condizioni fisiche non solo del guidatore, ma anche del pedone, sono tutt’altro che trascurabili. L’ipoacusia può rappresentarne una concausa, basti pensare all’elevato tasso di incidenti che coinvolge pedoni e automobilisti ultrasessantenni dove in molti casi, la debolezza dell’udito può aver giocato un ruolo significativo.

Alcune ricerche di laboratorio hanno evidenziato che i soggetti ipoacusici vivono in condizioni di costante rischio poiché, generalmente, non sono coscienti delle ridotte capacità uditive. L’ipoacusia, infatti, non è un processo improvviso, ma si instaura in maniera lenta e progressiva, spesso trascurata e proprio per questo coglie impreparati i soggetti colpiti.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AudioNova Italia, catena di centri acustici, parte del Gruppo Olandese AudioNova International, sposa la causa Sentire bene per guidare sicuri, per la prevenzione degli incidenti stradali attraverso la verifica delle capacitÓ uditive del guidatore e del pedone.

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.67 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti