Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Per risparmiare tempo

Il doposole? Sotto la doccia!

di
Pubblicato il: 22-07-2014

È la nuova beauty routine del dopo-spiaggia: pratica, veloce e piacevole. E dopo si è subito pronte per la serata!

Il doposole? Sotto la doccia! © Thinstock Sanihelp.it - La giornata in spiaggia è finita e comincia la gara per chi si aggiudica la doccia per primo. Poi una messa in piega veloce, un trucco leggero, un abito fresco e tutti a cena. E il doposole? L’ideale sarebbe dedicare al rito del dopo-spiaggia almeno 10 minuti, per applicare con cura la crema su tutto il corpo.

La pelle ne ha bisogno: l’esposizione al sole, oltre a determinare gli ormai noti danni cronici e acuti, sottrae all’epidermide una notevole quantità di acque e sostanze lipidiche: il film idrolipidico, prima barriera nei confronti dell’ambiente esterno, viene danneggiato, provocando secchezza e desquamazione. A ciò si aggiungono gli stress provocati da vento, salsedine, cloro, sabbia.

Chi ha poco tempo può provare i doposole a risciacquo, che si utilizzano direttamente sotto la doccia. Alcuni fanno anche da detergente, rendendo superfluo l’utilizzo del docciaschiuma (e a volte anche dello shampoo).

Sono studiati specificatamente per aiutare a proteggere l’abbronzatura e restituire energia e idratazione alla pelle stressata e inaridita dai raggi solari.

Grazie ai tensioattivi delicati, che non formano molta schiuma, creano un film soffice ma efficace sulla pelle, che limita la disidratazione e funge da barriera protettiva, ripristinando la naturale elasticità cutanea.  Eliminano dolcemente sale, cloro, sabbia e i residui dei prodotti protettivi, regalando morbidezza e setosità alla pelle (e magari anche ai capelli).

Contengono ingredienti dalle proprietà idratanti, antiossidanti e riparatrici, come olio di monoi, estratto di morinda, proteine di mandorle dolci, vitamina E. Latte di cocco, carota e caffè, olio di mallo di noce, per fissare l’abbronzatura. Aloe vera, estratto di melone, olio di albicocca, minerali marini e cetriolo per rinfrescare la pelle, dissetarla e lenire le irritazioni e l’arrossamento.

Ovviamente, per evitare di lavare via subito il colore faticosamente conquistato, anche la gestualità conta. La doccia deve essere breve e la dose di prodotto non abbondante (ne basta un cucchiaio per tutto il corpo).

Non bisogna strofinare troppo la pelle, ma usare solo una volta alla settimana spugne o accessori esfolianti (spazzole, fasce, ecc.). Nell’asciugarsi, è bene non frizionare la pelle con l’asciugamano, ma tamponarla delicatamente. E infine, non esagerare con le docce più volte al giorno! 
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti